Come Scegliere il Rubinetto piu’ Adatto alla nostra Cucina

Ecco un quesito decisamente importante, ovvero con quale criterio possiamo scegliere il rubinetto piu’ adatto alla nostra cucina? Con il cuore…esatto, con il cuore, semplicemente. Tutto parte da una attenta valutazione, ovvero, quanto tempo passiamo in cucina.

Se la cucina è l’anima della nostra casa, se amiamo cucinare, abbiamo una famiglia numerosa o abbiamo sempre parenti ed amici a cena, e se non usiamo la lavastoviglie, allora ecco che la parola chiave diventa’ praticita’ e robustezza, questo significa che la nostra scelta ricadra’ sicuramente su di un rubinetto forte, pratico, robusto, diversamente le scelte sono davvero tante, ma guardiamo ora nel dettaglio, grazie anche all’ausilio delle immagini:

Anzitutto un rubinetto deve essere semplice da installare, deve essere di qualita’, quindi duraturo ed affidabile nel tempo, inoltre deve essere il piu’ possibile funzionale e per le cucine piu’ moderne, occorre, inoltre che sia senza dubbio un rubinetto tecnologico, dei modelli piu’ avanzati quindi termoregolabile, touch, che rispetti appunto tutti i principi della domotica impiegati anche nelle nostre cucine. Questo non significa che non possa essere impiegato anche nell’uso piu’ tradizionale.

Atra caratteristica fondamentale per un rubinetto da impiegare in cucina, è senza dubbio la garanzia di un materiale che certifichi la facilita’ di pulizia, la resistenza al graffio, agli urti ed al calore, ma anche resistente all’usura e alle aggressioni chimiche dei prodotti.

I modelli sono di continuo aggiornati, non solo nelle funzioni, ma anche nei modelli, dai rubinetti tradizionali a manopola, ai miscelatori con doccetta, ai modelli design ricchi di colori e di forme innovative. Alcuni modelli inoltre hanno incorporate delle cartucce che consentono il risparmio energetico ed il risparmio idrico. Un aspetto questo sicuramente da non sottovalutare. Una delle ultime tendenze sono proprio i rubinetti con fonte luminosa integrata.

Un altro accorgimento importante, è che di norma il rubinetto viene sempre abbinato al lavello ed al materiale stesso del lavello, quindi si possono scegliere rubinetti in acciaio inox antigraffio, smaltati, in ceramica, colorati… Anche la bocca del rubinetto porta differenti caratteristiche, ad esempio, una bocca girevole possiede un ampio raggio mentre sono definite standard le bocche piu’ alte.

I miscelatori monocomando, ad esempio, permettono di controllare la temperatura ed il flusso dell’acqua con una sola mano, mentre l’altra mano è libera di controllare la doccetta.

Il consiglio, prima di acquistare un rubinetto per la vostra cucina, oltre ad abbinarlo per caratteristiche e design al lavello, è sempre quello di chiedervi le funzioni che servono a voi per la vostra comodita’ e per il vostro uso piu’ soddisfacente, da qui, bastera’ scegliere il modello che piu’ vi piace per forma, colore e caratteristica.

Sistemare Casa
×