Consigli giardino: manutenzione, idee e soluzioni

I consigli giardino aiutano a trovare soluzioni pratiche, comode e, sempre funzionali per l’arredo giardino, la scelta delle piante e, tutto ciò che necessita il mantenimento di uno spazio verde domestico.

Il giardino nasce come luogo di relax  che circonda le case unifamiliari, richiede attenzione, manutenzione e passione. Progettando il vostro spazio verde attraverso l’introduzione di piante, fiori farà in modo di possedere un giardino per essere vissuto.

Sicuramente un giardino in ordine, è un fattore esteticamente importante  per l’aspetto della vostra casa.  Per mantenerlo tale ha bisogno di constante manutenzione, attraverso la passione  e i sistemi tecnologici presenti sul mercato lo si tiene in salute  ed al massimo del suo splendore. Il prato parte fondamentale di tutto il giardino ha bisogno di costante manutenzione, attraverso i sistemi di irrigazione presenti sul mercato si ha la possibilità di avere un manto erboso sano e rigoglioso.

Consigli giardino: irrigazione

L’irrigazione per il prato è un operazione indispensabile, è essenziale irrigare il prato per evitare che la mancanza d’acqua possa ridurne lo sviluppo e complicarne la sopravvivenza soprattutto nei periodi più caldi.

Consigli giardino irrigazione

Le annaffiature variano a seconda della temperatura e del tipo di terreno, quindi una  volta a settimana per i periodi più freschi e i terreni argillosi, fino ad irrigare tutti i giorni nei mesi caldi dell’estate. I momenti più adatti per irrigare sono al mattino presto perché l’acqua sarà sfruttata nelle ore successive con un processo di fotosintesi e la notte, le temperature fresche impediranno l’evaporazione e avremo a disposizione una maggiore pressione per l’irrigazione.

La scelta degli irrigatori dipende da fattori tecnici riguardante la dimensione e la forma del terreno da irrigare e dalla quantità di acqua distribuita. Sicuramente l’impianti a scomparsa, composti da irrigatori interrati sono quelli esteticamente ideali per la cura del vostro giardino in quanto risiedono a livello del suolo non essendo visibili quando il giardino viene vissuto e quando entrano in funzione la pressione dell’acqua li spinge fuori dal terreno per il tempo dell’irrigazione.

Quando sono a riposo non risultano di ostacolo alle operazioni di taglio del prato e alla manutenzione. Sul mercato ci sono anche irrigatori esterni che possono essere a schiaffo, oscillanti , circolari, a turbina ma sicuramente esteticamente sgradevoli.

Consigli giardino irrigatore

Ovviamente la tecnologia ci ha permesso di non stancarci per irrigare il giardino attraverso l’impianto automatico dove basterà attivarlo attraverso un piccolo gesto. Per l’impiego degli impianti interrati soluzione sofisticata ed elegante, i costi sono elevati rispetto all’impianto con l’irrigatori a vista, il costo varia anche in base alla grandezza dell’area da irrigare. Uno dei sistemi più efficienti per l’irrigazione del manto erboso  è il sistema pioggia, perché tende a riprodurre le caratteristiche naturali della pioggia da cui prende il nome. Con questo sistema si possono creare impianti completamente automatizzati per evitare inutili sprechi di acqua e per garantire il giusto rapporto idrico al prato.

Il vantaggio dell’irrigazione a pioggia è sicuramente il risparmio energetico, un ampia versatilità sia nei terreni pianeggianti che in quelli scoscesi,  infatti attraverso i micro-irrigatori c’è un facile raggiungimento di tutte le zone da irrigare ed un costo di installazione non eccessivamente elevato.

Consigli giardino: soluzioni verdi

Per mettere su un bel giardino c’è bisogno di tempo ed attenzioni. Le accortezze da seguire sono tante ma potresti anche non aver bisogno di chiamare un giardiniere e fare tutto da solo/a! Non importa se non hai il pollice verde, ti basterà impegno, buona volontà e un paio di consigli e soluzioni che potrai mettere in pratica senza l’aiuto di nessuno! Mettiamoci all’opera!

 Consigli giardino pratoIl giardino è uno degli spazi più belli di una casa, anche perché sono in pochi quelli che ce l’hanno. Per mantenerlo perfetto e per avviarlo nel modo giusto, la prima cosa da fare sarebbe la preparazione del terreno. Infatti uno dei consigli dei professionisti è quello di togliere tutte le “erbacce”, ma anche pietre  e radici secche.

In alcuni casi bisognerebbe misurare il PH della terra per capire se c’è bisogno di aggiungere qualche prodotto apposito. Ma se non puoi farlo, non importa. Se in seguito vedrai che qualcosa non va nel tuo giardino,  tra le soluzioni migliori, potrai usare un concime e vedrai che andrà meglio.

Naturalmente… Il primo pensiero sarà un bel prato fiorito! Per quanto riguarda i fiori, se hai abbastanza tempo, puoi cominciare ad abbellire il tuo giardino piantando qualche seme, se invece preferisci velocizzare i tempi, vai a sceglierti delle piantine dal fioraio (scelta consigliata) o al supermercato.

Consigli giardino fiori

Per quanto riguarda la semina vera e propria che ti  permetterà di far diventare il tuo giardino erboso, i consigli principali sono due: potrai effettuarla manualmente se  il giardino è piccolo o, in caso contrario, sarebbe il caso di  utilizzare dei macchinari chiamati  “seminatrici semiautomatiche”.

Nel caso tu scelga la semina fatta a mano, la soluzione ideale sarebbe la tecnica “incrociata”. In questa eventualità dovresti distribuire i semi una volta seguendo la lunghezza del giardino e  l’altra seguendo la larghezza. Appena avrai finito di effettuare questo passaggio, dovrai fare in modo che i semi siano appena sotto un leggero strato di terra, quindi potrai effettuare anche questa fase manualmente oppure potrai “rullare” la superficie del terreno con rullo profilato ed uno liscio (che puoi trovare anche a noleggio facendo una ricerca sul web).

Ricorda che i consigli degli esperti dicono che il periodo migliore per seminare il proprio giardino è quello primaverile.  In questa stagione, la temperatura del terreno sarà tiepida ed è quindi ottimale: se fosse troppo freddo crescerebbero le erbacce ma non i fiori! In questo caso basterà un irrigazione costante ma non eccessiva: l’importante è che la terra rimanga sempre umida.

Anche in estate è possibile effettuare la semina, ma solamente se disponi di un sistema di irrigazione che si attivi automaticamente e molto spesso. In caso contrario non avrà una buona riuscita e il tuo giardino rimarrà triste ed incolto.

Tra le soluzioni esiste comunque anche la semina autunnale, che può essere effettuata dalla seconda metà di agosto fino alla metà del mese successivo. Non è certo nella lista dei consigli degli esperti in quanto, anche se è fattibile, rischierai di non avere il prato che speravi.  Inoltre,  i fiori selvatici, tenderanno a crescere molto più lentamente…

In conclusione, se vuoi un bel giardino, potrai approfittare di un fine settimana primaverile. I consigli e le soluzioni sono tante, sicuramente saprai scegliere quella  più indicata per le tue esigenze ed in seguito avrai un bel prato e tutti i fiori che vorrai!

Consigli giardino: idee originali

Se pensi che il tuo giardino sia un po’ triste e cupo ed abbia bisogno di una rimodernata… potresti cominciare dall’entrata, appendendo dei cesti con i vasi dove è possibile. Potresti anche usare la stessa idea per abbellire il tuo balcone, ma bisogna scegliere ovviamente le piante giuste sia per le tue esigenze, che per i tuoi gusti che per i tuoi spazi! Ma ecco le soluzioni migliori…

Consigli giardino vasiPrima di tutto potresti cominciare scegliendo il cesto da usare con la relativa sospensione. Generalmente, quelli disponibili sul mercato sono di ferro ed alcuni sono anche molto particolari e/o di colori vivaci. Dopodiché potrai passare alla scelta della tua pianta ideale.

Di solito, per i vasi che scendono dal soffitto, si consigliano le petunie che possono essere rosa, rosse, viola, bianche… la scelta è tua! Oppure un’ottima scelta potrebbero anche essere le margherite che sono ideali per l’estate e per alzare l’umore di chi le guarda. Tra le altre piante diffuse e preferite c’è anche il geranio. Anche i coleus sono un’ottima scelta per i vasi da appendere in quanto danno colore e vivacità all’ambiente in cui si trovano.

Se ti piace la semplicità ed il verde speranza potresti scegliere anche un bel vaso con la felce. Se inoltre hai anche abbastanza spazio potresti optare per l’edera o il potos che scendendo darebbero un effetto unico ed inconfondibile!

 Consigli giardino pianteMa non sarebbe male neanche un bel profumo di lavanda, rosmarino o salvia che inebriano il giardino o il tuo balcone. Queste piante potranno esserti anche molto utili per cucinare e avrai sempre i tuoi aromi preferiti a portata di mano.

Naturalmente bisogna anche ricordarsi che le piante hanno bisogno di cure, annaffiature più o meno costanti e, qualche volta, anche di concime.

Se non hai il pollice verde puoi comunque informarti  su quante volte una determinata specie ha bisogno di acqua e se ha bisogno di altre determinate cure o prodotti appositi. Un’altra soluzione sarebbe anche partire da una categoria di vegetali un po’ “meno impegnativa” come ad esempio  le piante grasse o quelle semi-grasse.

In genere sono molto più resistenti rispetto alle altre e non hanno bisogno di tante attenzioni… anche se c’è chi riesce a far seccare anche quelle! Ma per saperlo non ti resta che mettere il tuo pollice alla prova e capire se è verde oppure no!

Consigli giardino decoro

Le scelte e le soluzioni possono insomma essere veramente tante e potrai cambiare tutte le volte che ce ne sarà bisogno o che vorrai.

I vasi sospesi  nei cesti da appendere sono una scelta molto interessante sia per gli interni che per gli esterni della tua casa. In più potrai anche non limitarti ad un’unica pianta ma potrai optare per la combinazione di vari colori, di fiori diversi oppure provare con le fragole.

In più, nella maggior parte dei cesti puoi scegliere e regolare la lunghezza del gancio o del filo a tua piacimento, così potrai mettere il vaso ad un’altezza a cui non potrai sbatterci o, al contrario, per il quale non dovrai salire su una scala per annaffiare la pianta. Tutto in base alle tue esigenze ed alle tue preferenze.

Non ti sembra un’ottima idea?

Sistemare Casa
×