Soppalco: soluzione intelligente per recuperare spazio

Il soppalco è un elemento architettonico intelligente che permette di ricavare spazio quando l’altezza del soffitto è particolarmente abbondante. 

Il soppalco risulta davvero utile quando si hanno soffitti molto alti; si può costruire un soppalco in muratura, legno, oppure ferro, metallo. I soppalchi, per definizione, sono zone rialzate che sfruttano lo spazio in altezza e creano stanze che hanno scopi ben precisi, come uno studio o uno spazio giochi per i bambini. In termine di legge, il soppalco è definito come “soppalco con permanenza di persone” e si tratta di una zona rialzata secondariamente rispetto al resto dell’abitazione e calpestabile con i piedi.

Soppalco ingresso

Le regole generali stabilite dalla legge per la realizzazione sono, per quanto riguarda le altezze: altezza minima del locale da soppalcare 430-440 cm, la superficie soppalcata non deve essere superiore ad 1/3 della superficie del locale, l’altezza della zona sottostante deve essere almeno di 240 cm.

Un soppalco può essere costruito in muratura, in legno oppure in metallo; il soppalco in muratura è formato da travi prefabbricate in cemento armato, tavelle di chiusura in laterizio e getto in calcestruzzo, i costi per un soppalco di questo tipo sono abbastanza elevati, scendono se invece delle travi si utilizzano putrelle metalliche. I vantaggi di un soppalco in muratura sono che non vibra e non scricchiola, lo svantaggio potrebbe essere dato dal fatto che pesa sulla struttura della casa ed occupa uno spazio maggiore.

Il soppalco interamente in legno, oppure in ferro, si presenta come una struttura più leggera rispetto al soppalco in muratura, quindi anche meno costoso e decisamente resistente. Si può scegliere tra un soppalco in legno, o in ferro a seconda dello stile della casa e dell’arredamento stesso. Se volete realizzare un soppalco totalmente in legno, potete usare l’abete che ha come qualità la buona resistenza ed il prezzo contenuto, col supporto di squadre L in acciaio, ciò vi consentirà di evitare lavori complicati di opere murarie, dal momento che verrà ancorato alle pareti circostanti. Se la compatta eccede i 3 metri, è consigliabile rinforzare la struttura con appositi pilastri in legno intermedi. E’ sempre opportuno redigere uno schema della struttura portante perché consente di avere un quadro completo relativo alle dimensioni e quindi ai costi.

Ultimo, e non meno importante, recarsi presso il Comune di residenza per l’approvazione di tutti i permessi.

E’ possibile vivere basic su due livelli (in go mq) sfruttando l’altezza e le grandi vetrate del loft, creando uno stile molto personale. E con il bianco, luce e spazi sono amplificati. Ottimizzare gli spazi e avere un ambiente ampio, alto e luminoso per il living è un desiderio di molti. Per questa razione la zona per il pranzo e la cucina possono essere sistemati nella parte sotto il soppalco.  Nonostante questo né risulta un ambiente per nulla sacrificato, grazie al bianco e ancora al bianco che riflette la luce nella super-vetrata. Anche scala e soppalco sono alleggeriti dall’uniformità del colore. Scaffali e librerie sono su misura. Anche se lo spazio è poco, non si deve rinunciare ai dettagli. Esistono poi i dettagli come una cucina a gas anni ’50 ed il bollitore in alluminio che riescono a dare stile alla propria zona operativa caratterizzata da un unico lungo piano di lavoro in marmo lucidato, materiale che può essere scelto anche per il top. E attorno a questo non ci sono sedie ma semplici panche da spogliatoio in acciaio.

Soppalco su soggiorno

Il divano dal disegno lineare, ha il formato di un letto singolo. Così c’è sempre posto per un amico. Non devono poi mancare i punti luce mobili come le lampade da terra e da tavolo messe qua e là, da spostare all’occorrenza, ravvivando l’ambiente senza appesantirlo. Nel soggiorno potete scegliere fra stili diversi che si sposano al meglio. La camera da letto soppalco ed eventualmente la saletta relax con vasca da bagno prendono la luce dal living grazie alle vetrate interne che riflettono la vetrata dello spazio a doppia altezza. La zona notte diventa così elegante come il suo colore dominante, ovvero il bianco, che può essere più intenso dalla luce che entra dalla grande vetrata. Non manca nemmeno l’angolo studio, anzi due, perché eventualmente uno scrittoio vintage, sia la ribaltina, possono essere considerati due vere perle. Anche lo studio ricavato su un piccolo soppalco tra piano living e camera, sfrutta la luce della grande parete vetrata.Tutta la casa è caratterizzata da una coerente unità di stile e di materiali: così il lavabo, con relativa alzatina, viene fatto fare su misura, con lo stesso marmo, eventualmente, usato per la cucina!

Soppalco con scala

Lo spazio limitato richiede una certa creatività illimitata e profonda conoscenza dei bisogni del vivere in casa. Costruire un soppalco secondo le normative in vigore, è sicuramente un modo per recuperare spazio che diversamente sarebbe sprecato. Inoltre significa trasformare lo spazio in un ambiente piacevole e funzionale, dove le soluzioni non mancano. Si può pensare a costruire un soppalco per diversi motivi ed esigenze, ad esempio quando ci sono dei bambini e si ha l’esigenza di arredare una cameretta spaziosa tutta per loro o uno spazio giochi, invece che una sala relax, palestra, ufficio o studio che tanto va di moda oggigiorno. Se il vostro desiderio è quello di costruire un soppalco fai da te, dovete come prima cosa stabilire il materiale di cui deve essere fatto, ovvero legno oppure ferro, e pensare ai pilastri che devono sorreggerlo. Se abitate in un condominio dovete attenervi anche alle regole del condominio, oltre ai permessi richiesti, che possono anche incidere per quanto riguarda i millesimi. In linea di massima è quasi sempre possibile soppalcare una stanza, se l’altezza lo consente. In genere i regolamenti edilizi comunali prevedono un’altezza minima di 2,70 mt, ad eccezione dei corridoi, disimpegni, bagni e ripostigli per i quali è sufficiente un’altezza di 2,40 mt.  Nei Comini montani situati oltre i mille metri, l’altezza minima si aggira intorno a 2,50 mt, in quanto si tratta di una superficie calpestabile.

Soppalco esempio scala

Diciamo che le spese possono essere contenute quando si intente realizzare un soppalco in legno, oppure si può pensare ad un letto a soppalco. La prima cosa da fare è quella di misurare bene la superficie da soppalcare, questo vi darà modo di conoscere con precisione il materiale necessario nonché la spesa da sostenere. Sono tante le possibilità nonché le scelte che riguardano lo stile del soppalco ricordando che deve essere integrato con il resto della casa e quindi continuare nella scelta dei materiali di quelli già presenti. Ecco che possono nascere soppalchi moderni magari con parete e finiture in vetro, oppure classici, in legno o anche in muratura, con riferimenti alle piastrelle che proseguono lo stile della muratura della casa. Anche il tipo di scala deve essere conforme all’arredamento, per un lavoro davvero bello, è bene creare la massima armonia.

Molte persone desiderano un soppalco nella propria casa ma non sanno se è possibile averlo, oppure semplicemente, non si pongono le domande di rito che dovrebbero farsi prima di effettuare un cambiamento simile. Per questo molti si rivolgono ad una ditta specializzata ma, prima di perdere tempo, scopriamo insieme se si tratta di un desiderio realizzabile oppure no.

soppalco abitabileCome saprai, per poter costruire un soppalco nella propria casa, sono necessari dei requisiti basilari. Il più importante è ovviamente l’altezza. Questo presupposto è più possibile trovarlo nei palazzi più antichi che in genere si trovano nel centro storico di una città.

Infatti, coloro che possiedono un appartamento in queste palazzine, ci abitano o comunque ne hanno uno a disposizione, optano per questa scelta in modo da poter utilizzare tutto lo spazio possibile e, spesso, ritrovarsi con una stanza in più o quasi. Non è detto che comunque non sia possibile in una casa anche fuori città.

Quindi, la prima cosa che devi fare è quella di prendere correttamente le misure e, se vedi che non riuscirai a sfruttare lo spazio come vorresti, potresti comunque optare per un letto a soppalco in modo da recuperare diversi metri quadri e sfruttarli per mettere sotto qualsiasi mobile tu possa preferire o di cui potresti avere bisogno.

soppalco letto

Sappi inoltre che un soppalco abitabile ha bisogno di diversi presupposti prima di essere montato. Infatti esistono dei regolamenti edilizi che ha ogni comune e che spesso sono differenti tra loro e/o specifici per alcuni tipi di edifici. Per questo motivo è sempre necessario essere al corrente delle giuste informazioni e, prima di fare ogni tipo di modifica in casa, è necessario chiedere una consulenza all’amministratore o al vecchio proprietario per capire se è il caso di procedere oppure no. Esistono anche i soppalchi non abitabili ma, anche per questo è consigliato informarsi prima di agire.

In entrambi i casi potrai avere dello spazio in più. Ma le differenze ci sono e sono rilevanti. Considera che in genere, l’altezza minima di un appartamento è di 2 metri e 10 centimetri. Se l’altezza della tua casa, dal pavimento al soffitto non supera di tanto i minimi, potrai comunque realizzare un soppalco ma sarà considerato “non abitabile”, ma potrà essere utilizzato come un magazzino oppure un ripostiglio. In genere è comunque richiesta una denuncia di inizio attività, poi sarà possibile continuare.

soppalco non abitabile

Oltre all’altezza, alcuni regolamenti si riferiscono anche all’ampiezza della stanza dove vuoi costruire il soppalco. Solitamente viene indicata grazie ad una percentuale riferita alle dimensioni  totali. Sappi che comunque non potrai soppalcare l’intera superficie della camera.

Queste sono delle informazioni che dovrai avere prima di decidere di rivolgerti ad una ditta specializzata. Quindi cerca i regolamenti del tuo comune, prendi le tue misure, parla con l’amministratore del palazzo o con l’ex proprietario della casa, pensaci bene e poi decidi di conseguenza.

Sappi che non sarà una spesa minima ma neanche inaccessibile ma comunque, se potrai realizzare un soppalco, di sicuro rimarrai soddisfatto/a dal risultato e dal notevole spazio in più che riuscirai a ricavare!

Sistemare Casa
×