Docce: linee guida per la scelta giusta!

Il mercato dell’arredo bagno offre soluzioni interessanti per installare modelli docce per tutti gli ambienti e per tutte le esigenze. 

Scopriamo in questa breve guida come scegliere tra i modelli di docce, quello che fa al caso vostro e, come abbinare il piatto doccia e quali sono gli altri elementi importanti da tenere in considerazione per realizzare una doccia ad hoc!

Cromoterapia, sauna e massaggio shatsu: le moderne docce offrono super trattamenti da vero centro benessere ma, in verticale!

Oggi al centro stanza o più tradizionalmente addossate alla parete, le docce diventano protagonista della zona benessere. Riconoscerle è facile: le docce del futuro hanno maxi pareti in cristallo extra-chiaro, inserti in vetro a specchio, soffioni illuminati da led e piatti che diventano un tutt’uno con il pavimento, senza scalini o cambi di materiale.

Le docce si compongono di diversi elementi e accessori da integrare come il piatto doccia, il soffione e le luci. Continuate la lettura per approfondire quanto è stato anticipato!

Il piatto doccia può essere inserito nel pavimento e la pedana rende complanare con l’interno doccia il pavimento del bagno. Oppure, mentre ascoltate la musica direttamente dal vostro iPad, i led rgb cambiano colore per un effetto davvero scenografico. Sono i materiali a fare la differenza, piatto più sottile dove la tecnologia ha portato sul mercato materiali sempre più durevoli e hi-tech. Oggi vengono usati sistemi speciali di resine e minerali semplici da pulire, i quali caratterizzano i piatti doccia per installazione a filo del pavimento, ma anche materiali plasmabili al 100%.

Docce moderne

Scegliere la soluzione modulare del piatto integrato significa sfruttarlo per ogni tipologia di pavimentazione e soprattutto far sparire i montanti e, a scelta, anche le porte. Anche le lastre di vetro frontali possono essere arricchite con serigrafie o applicazioni di strass.

La versione può essere anche quella angolare e a nicchia, la quale raccoglie nelle sue linee essenziali tutte le funzioni necessarie al benessere: bagno turco, idromassaggio shiatsu, cascata energizzante, effetto pioggia a colori. A questo si può sempre abbinare anche la “classica” vasca, ovviamente rivisitata nei vari modelli, con materiali esclusivi costituiti da roccia calcarea vulcanica finemente tritata miscelata con resina. Interni rifiniti a mano e caratterizzati dal naturale colore bianco, tipico del calcare vulcanico mentre l’esterno può essere verniciato nella finitura preferita.

Oggi i materiali scelti di costruzione si rivelano particolarmente duraturi nel tempo e per le caratteristiche di isolamento termico rappresentano la soluzione ideale per mantenere costante la temperatura dell’acqua. Gli eventuali graffi interni possono essere rimossi attraverso una semplice operazione di levigatura. Coloro che hanno la possibilità infatti, prediligono una stanza da bagno dove non manca nessun elemento, quindi doccia, vasca e ogni tipologia di benessere per la persona.

Modelli docce: doccia ecocompatibile

Oggi il mercato presenta tecniche innovate ed accessori straordinari high-tech i quali ci permettono di poter usufruire di tutti i comfort per una doccia perfetta ed il più possibile in simbiosi con la natura. Sono tante le “nuove tecniche” tra cui l’ambiance tuning teachnique, una nuova tecnologia che consiste per la prima volta di scegliere e combinare diversi tipi di getto d’acqua, secondo “coreografie” predefinite, studiate per rilassare, tonificare e riequilibrare, agendo così su corpo, spirito ed anima.

Docce con soffioni Altra tecnica è quella della Colour Therapy, la quale consiste in una serie di sfumature di colore comandate attraverso una testiera di controllo, unisce la freschezza  dell’acqua ai poteri curativi della luce: si può scegliere tra la serenità del bianco, l’energia del rosso, la calma del blu, l’armonia del verde, la meditazione del violetto, il relax dell’azzurro o la vivacità del giallo. Altra tecnica molto apprezzata è lo stile ecocompatibile che riscopre un nuovo modo di fare l doccia. Arrivano le docce a risparmio idrico, grazie alla scelta di una nuova serie di rubinetti, che simulano la nebbiolina del monsone tropicale e consentono di prolungare il piacere sotto la doccia, in più con il vantaggio di usare meno acqua di una doccia comune: 4,5 litri al minuto contro un consumo standard di 12 litri al minuto.

Docce: apertura glass e elettronica

La cabina si apre con apertura elettronica e la domotica si accomoda in bagno, la tecnologia si insinua con eleganza nella sala da bagno. Un pulsante sul montante della cabina permette l’apertura automatica dell’anta.

Docce libere o glass

La porta scorre su cuscinetti d’acciaio inox posti nella parte superiore consentendo così un comodo accesso nel vano doccia. Solo acciaio inox e cristallo temperato e materiali nuovi come il Ryton per evidenziare il meglio della qualità dettata appunto da sistemi innovativi e vere e proprie rivoluzioni. La comodità diventa semplice, in questo caso, davvero a portata di mano.

Specialmente per bagni particolari, è possibile inserire o creare docce libere o completamente trasparenti, a vista, addirittura prive di qualsiasi tipo di chiusura. Avendo a disposizione una parete ad angolo, la soluzione è una piatta doccia rettangolare con laterale vetrato. L’ingresso può essere privo di chiusura solo se il lato lungo misura almeno cm 100, altrimenti c’è il rischio che l’acqua fuoriesca. I materiali possono essere diversi come piatti doccia in ceramica anti-sdrucciolo, oppure piatto laterale in cristallo temperato di sicurezza, ed è anche possibile creare pareti fuori misura per tutte le esigenze, e realizzare così qualcosa di veramente unico, non più solo un bagno, ma un luogo dove rigenerarsi in pieno relax.

Docce: modelli piatto doccia 

La scelta del piatto doccia è una scelta importante che riguarda il bagno, così come si presta la massima cura ed attenzione per gli arredi e gli accessori, anche il piatto doccia va scelto con molta oculatezza, soprattutto di qualità. Come prima cosa occorre verificare le misure che devono essere precise ed esatte, poi si può scegliere la forma del piatto doccia, e l’altezza, tenendo presente che si può decidere anche per il piatto doccia a filo, consigliato soprattutto, oltre che una scelta che si identifica per l’estetica, nel caso in cui si necessiti di particolari esigenze, per rendere il più possibile facile il passaggio nella doccia, soprattutto quando ci sono bambini, anziani o persone che necessitano di particolare aiuto.

Docce a vista La forma del piatto doccia è un altro particolare che denota la scelta: quadrato, rettangolare,asimmetrico, rotondo, da questa scelta dipende anche la scelta del box doccia a cui il piatto va abbinato. Come abbiamo detto esistono piatti doccia standard e ribassati a filo pavimento. Questi ultimi sono caratterizzati dall’estetica moderna. Anche i materiali si differenziano, ad esempio si può scegliere fra un piatto doccia in acrilico oppure in ceramica. E’ pensiero comune che il piatto doccia in acrilico sia più “sicuro”, ovvero eviti di farvi scivolare.

Nasce la rivoluzione della doccia grazie ad un sistema circolare che cambia completamente il concetto di doccia, infatti basta salire sulla pedana antiscivolo per avere un gradevole effetto di getto d’acqua circolare che si trasforma in pioggia circolare.

Si tratta sicuramente i una tecnologia funzionale, una specie di doccia-fontana che sembra proprio cadere dal cielo. L’acqua cade direttamente a pioggia sul corpo attraverso un normale tubo da giardino e può sostenere una pressione idrica fino a 4 metri, ideale da installare sia in giardino che in terrazza o a bordo piscina. L’effetto è sicuro e massaggiante, ideale per un refrigerio estivo ed una sensazione naturale di tutto benessere.

Docce: piatto doccia colorato

E’ una tendenza versatile, è osare la perfezione, l’abbinamento del colore ai sanitari per avere un ambiente congeniale, nel rispetto dei colori, delle forme, per dare vigore, tono,vitalità al bagno e vivere un tutt’uno di emozioni colorate e allegre, questo significa installare nel bagno un piatto doccia colorato.

Docce con piatti colorati Piatti doccia, non solo disponibili in diverse varianti di colore, ma anche toni fantasia, disegni, arabeschi, tono su tono, piatti doccia bianchi con serigrafie colorate, oppure neri, o bianchi con decori che richiamano le emozioni del bagno, si abbinano allo stile, propongono una versione più moderna e di tendenza, oppure si rifanno all’eleganza grazie al colore nero o al bianco puro con inseriti bassorilievi che richiamano alla freschezza grazie ai fiori che vengono incisi con precisione, ottimi al tatto, persino massaggianti, per un equilibrio perfetto.

Docce: piatto  a filo pavimento Ceramica Globo

Una delle ultime tendenze in fatto di arredo bagno è il piatto doccia a filo pavimento: il box doccia, solitamente spazioso e luminoso grazie alle ampie porte a vetro, si trova così sullo stesso livello del pavimento, costituendo uno spazio nuovo moderno e arioso. Il piatto doccia acquista comunque importanza, divenendo in qualche caso il vero protagonista dello spazio doccia grazie alla grande varietà di materiali e decorazioni disponibili.

Docce con piatti Ceramica Globo

Ceramica GLOBO si fa portavoce anche per questo nuovo spazio doccia dell’eleganza classica accompagnata alla semplicità minimal del vero gusto: la nuova collezione propone infatti molti modelli di piatti doccia a filo pavimento, adatti a tutti i gusti e a tutte le tipologie di bagno. I materiali, scelti con cura, sono in grado di offrire non soltanto quel “che” in più allo sguardo, ma rispettano anche tutti i canoni di comodità, essendo resistenti agli agenti igienici più aggressivi e al passare del tempo.

Chi intende creare una nuova stanza da bagno, oppure dargli un tocco più elegante e moderno, troverà senz’altro modelli a cui ispirarsi nel catalogo di Ceramica GLOBO, a prezzi abbastanza accessibili e con la sicurezza di acquistare un elemento semplice ma elegante, compagno ideale del relax della doccia più perfetta.

Docce: pedana doccia

Prima di tutto, la pedana doccia deve essere antiscivolo, quindi dotata di gommini per arredare la doccia. Ne esistono di diversi modelli, per esempio, in compensato marino disponibili in diverse misure e forme: quadrate, rettangolari, semicircolari, o realizzate in legno naturale. Diversamente si possono trovare anche in PVC bianche oppure colorate.

docce piatto LineaBetaNoi vi consigliamo ad esempio, la pedana doccia Lineabeta, modello “Teak Atlantica” o “Multistrato Altantica” da inserire sia nel box doccia che nelle cabine doccia. Le pedane doccia inoltre possono essere realizzate sia rigide che arrotolabili. I modelli in PVC devono essere assolutamente di qualità con stabilizzanti per evitare che il colore si rovini, soprattutto se vengono inserite in cabine speciali a contatto con i raggi ultravioletti.

Docce: accessori doccia imperdibili 

Uno degli accessori doccia fondamentali per poter godere di un benessere esclusivo è il miscelatore termostatico in grado di mantenere la temperatura costante mentre i getti orientabili massaggiano il corpo e le gambe con funzione rilassante o stimolante.

Esistono diverse tipologie di soffioni tra cui modelli ampi che regalano una delicata pioggia d’acqua, oppure la doccetta a mano saliscendi. Si possono inoltre scegliere i soffioni a mensola sempre con il “getto a pioggia” e le luci a led, oppure piccoli soffioni a muro o angolari che permettono la comparsa dell’acqua nei punti preferiti. E’ inoltre possibile scegliere tra diversi tipi di getto, oltre a quello a pioggia, quello massaggiante o combinato. Anche il design diventa decisamente raffinato, in diverse versioni, acciaio, bianche o colorate.

Il soffione è un elemento della doccia, ovvero la mascherina dell’erogatore della doccia la quale è strutturata in diverse misure e “spirargli” in grado di suddividere in tanti fini zampilli e getti, l’acqua erogata. Un corretto uso impedisce il formarsi del calcare. Oggi i soffioni presentano forme e funzioni differenti, sono considerati veri e propri oggetti design e spesso sofisticati come quelli a soffitto, con luci led e vere e proprie funzioni simili alla pioggia naturale.

docce soffioni cromoterapia

Si tratta di soffioni particolari che possono essere ergonomici o cromoterapia con luce-terapia, ovvero con l’energia di un’intensa pioggia di luce rigenerante. Altre linee di soffioni installati a contro-soffitto sono muniti di trasformatore a basso voltaggio, tastiera di controllo per cromoterapia e alimentazione d’acqua. Le forme ad incasso possono essere quadrate o rotonde, e oltre alla forza tonificante, offrono la ricerca del benessere del corpo e della mente. Il getto d’acqua diventa estremamente importante, anzi, essenziale: acqua come pioggia, acqua che si trasforma in energia pulsante e vigorosa, oppure morbida come una carezza sulla pelle. Esistono poi getti d’acqua studiate per ogni parte del corpo come spalle, schiena, glutei e gambe. La doccia oggi viene studiata sul profilo del corpo. Soffioni in grado di cambiare colore con la temperatura dell’acqua. Altri soffioni di ultima generazione permettono all’acqua di scorrere attraverso il quarzo naturale che rilascia sali minerali i quali contribuiscono a ripristinare l’equilibrio corporeo. Infine esistono i soffioni design in vetro di Murano, oppure i soffioni “morbidi” in silicone che si “strizzano” dopo la doccia, colorati che hanno la forma di un portasapone, adattabili a qualsiasi tipologia di bagno.

Docce: tecnologia e design

State cercando qualcosa di veramente impressionante per la vostra doccia? Esatto, impressionante, sicuramente nel prezzo perché la doccia RIO creata da Crosswater costa ben 5000 euro!

E’ sicuramente una doccia unica e particolare perché, come potete vedere dall’immagine, è in grado di creare una pioggia molto sottile colorata da 96 Led dai colori blu, verde, rosso, è certamente uno spettacolo, sembra di essere scaraventati in uno di quei film di fantascienza, in un’altro mondo, pianeta, ma per ora, si tratta ancora di un lusso extra lusso che non tutti ci possiamo permettere.

docce soffioni a led

Qualcosa di meno appariscente e sicuramente più reale, ovvero una doccia anche più realistica è la doccia ecologica, basata sul risparmio d’acqua, una doccia che in un solo metro quadro unisce ben tre elementi indispensabili, ovvero doccia, lavatrice e asciugatrice. Come funziona?

Semplicissimo, mentre tu ti asciughi, la doccia asciuga i panni… e permette in questo modo anche il riciclaggio dell’acqua. Questo particolare modello di doccia se non studio particolare, nasce da una donna, la designer Inesa Malafej, attenta sostenitrice della salvaguardia dell’ambiente, nonché donna in grado di conoscere le reali problematiche inerenti alla vita domestica, quindi in grado di poter sfruttare al meglio, con la massima intelligenza un momento piacevole come la doccia, a quelle che sono le reali faccende da dover svolgere all’interno della casa.

Un altro tema su cui vale la pena attirare l’attenzione riguarda i piatti doccia a filo del pavimento, che sono molto ricercati perché rientrano a fare parte dei modelli design e creano un piacevole effetto soggetto e caratterizzato dal dislivello con il pavimento. Si possono definire perfetti per tutti gli stili, raffinati, eleganti, di vari modelli e materiali come ad esempio, ceramica, agglomerati, legno ed indubbiamente il più creativo che segue una tendenza nel tempo, ovvero, il vetro.

Quello che distingue un piatto doccia a filo pavimento da un piatto doccia tradizionale è semplicemente il design in quanto i materiali sono pressoché identici, si tratta però di scegliere e decidere per un effetto bagno davvero inimitabile e ineguagliabile. Altri vantaggi di questa tipologia di piatto doccia sono rappresentati da una maggiore igiene, da uno stile personale ed originale, sono più facili da pulire, sono più protetti dai danni che possono essere causati dall’acqua e inoltre donano libertà, quindi un piacere maggiore nel fare la doccia e nel godere di tutti i benefici dal momento che è possibile avere la versione con cromoterapia, che si illumina, in grado non solo di colorare ma di creare forme e disegni diversi grazie ad una luce che cambia colore.

Sistemare Casa
×