Pavimenti interni: i materiali consigliati

I pavimenti interni sono considerati, alla stessa stregue dei mobili, veri e propri complementi d’arredo che conferiscono stile e design all’abitazione. 

Oggi si parla tanto di pavimenti interni moderni ma, prima di tutto occorre definire il concetto di pavimento moderno, ovvero un pavimento lucido, grande, immenso, con base cementizia e superficie in pietra. Grazie all’effetto delle luci, si può vedere una specie di tavola lucida, perfetta, cui catturare tutto il mistero ed il fascino delle luci e delle ombre.

Pavimenti interni moderni

Si tratta di una tipologia di pavimento senza fughe, resistente come i più pregiati parquet di altissima qualità. Questa tipologia di pavimenti interni moderni può essere di varie colorazioni oppure bicolore per unire in questo modo la variante del pavimento con quella del rivestimento delle pareti a cui è possibile abbinare qualsiasi tipo di sfumatura, oppure varie tipologie di verniciatura o ancora creare delle vere e proprie opere d’arte sfumate per creare autentici giochi di luce ed ombra. Alcune tipologie di pavimenti interni permettono anche di creare veri e propri disegni, si tratta sempre di grandi spazi per ambienti molto vasti, dove l’arte, non è più solo dipinta sui muri e sulle pareti, ma si può tranquillamente calpestare, con grande ritegno, sui pavimenti.

Pavimenti interni moderni lucidi

Esiste una tipologia di pavimento caratterizzata da geometrie di fondo, i materiali utilizzati sono il grès porcellanato, marmi, resine e composti con polvere di quarzo che creano superfici ad alto impatto scenico, piastrelle in formati e colori diversi che si alternano e si armonizzano tra loro disegnando, come in un grande puzzle, motivi di forte segno grafico, per ambienti di carattere, ideali a contraddistinguere ogni stanza, dalla cameretta al bagno, passando per la cucina ed il living. Spesso sono i moduli rettangolari a fare da contrasto oppure i quadrati, che permettono ai colori di accostarsi anche al marmo bianco. Si tratta di cromatismi sviluppati in piena libertà espressiva e forme maxi, dal grigio chiaro all’antracite, con tenue effetto tessuto, per creare infinite emozioni nella casa.

Pavimenti interni in ceramica grès

Se state cercando un modo per rendere unici i pavimenti interni della vostra casa, sia che si tratti di interni o esterni, potete sicuramente pensare alla ceramica di qualità. Le ceramiche sono in grado di imitare alla perfezione il legno e le pietre naturali, di cui ripropongono texure e sfumature cromatiche: sono i rivestimenti ceramici pensati per tutti gli ambienti fuori e dentro casa i quali sono in grado di offrire una buona resa estetica ed impagabili nella robustezza delle caratteristiche. Sono diverse le tipologie fra cui scegliere come il porcellanato smaltato ad effetto legno adatto soprattutto per l’esterno, in vari colori, e fra i maggiormente richiesti vengono esaltati i colori beige, sabbia e marrone.

Pavimenti interni moderni in grès

L’ottima scelta ricade anche sul gres porcellanato rettificato per un pavimento che si ispira alla texture naturale della pietra. Lo potete trovare disponibile in diversi formati. Le collezioni di piastrelle in grès fine porcellanato sono davvero infinite ed hanno la caratteristica di essere antiscivolo per questo molto adatte anche agli ambienti esterni e sempre disponibili in vari formati. Se state cercando qualcosa di veramente raffinato per pavimenti da interni, allora potete optare per le incisioni a righe parallele che corrono lungo tutta la superficie della lastra le quali reinterpretano le tipiche fresature realizzate sulle doghe in legno. Prima di addentrarci nell’argomento, scopriamo nel dettaglio cosa s’intende per grès porcellanato.

Il gres porcellanato è una ceramica composta da pasta compatta e dura, colorata,ideale per rivestimenti e pavimenti interni e esterni. Si tratta di un prodotto con una speciale tecnologia produttiva che lo rende vetrificato e non assorbente.

Pavimenti interni moderni in grès porcellanato

Parliamo infatti di una ceramica non porosa, risultato di un impasto di argilla poco refrattaria, cotto al forno a 1200-1400 gradi, resistente alla flessione. Grazie all’elevata resistenza all’abrasione, il grès porcellanato è considerato il materiale ceramico più avanzato. Altra caratteristica del grès porcellanato è il prezzo, decisamente competitivo e all’ottimo risultato visivo ed ottico che questo permette di realizzare una volta in posa. La parola grès significa appunto “compatto”, da qui, l’eccezionale resistenza, ottima per gli interni e soprattutto per gli esterni. Superfici ceramiche, morbide come il velluto per il rivestimento d’ interni, rievocazione del caldo legno, effetti marmorei, effetto pelle, tutto ciò attraverso l’impiego del grès porcellanato. Tonalità declinate in altrettante superfici, decorate per ottenere versatilità nella composizione dei pavimenti e  delle  pareti.

I nuovi stili di vita richiedono sempre nuovi prodotti. L’innovazione diventa obbiettivo, il motore di una nuova strategia, un filo conduttore che aggrega le forze più attente ai cambiamenti all’interno cosi come all’esterno. Il grès porcellanato è una ceramica a pasta compatta e dura, colorata, non porosa.  È un materiale che presenta valori di assorbimento d’acqua molto bassi, da questa caratteristica discende anche il più alto grado di resistenza a flessione prima di rompersi.

Tra le caratteristiche più salienti del grès porcellanato troviamo, come abbiamo accennato, l’elevatissima resistenza all’abrasione, ovvero la resistenza che la superficie  oppone alle azioni connesse con il movimento di corpi, superfici o materiali a contatto con essa.

Pavimenti interni moderni in grès

Il gres ha saputo aggiungere agli ambienti  la  potenzialità del materiale ceramico, l’eleganza e l’originalità delle superfici, i colori e texture capaci di diventare veri e propri complementi d’arredo. Il forte contenuto di design che caratterizza questo materiale il suo impiego offre versatilità e ampio utilizzo nell’interior design.

La tecnologia ci mette a disposizione svariate collezioni per pavimenti interni, sia nei formati che negli spessori di questo splendido materiale che si adatta ad ogni tipologia di funzione ed esigenza. L’impiego del grès crea superfici di design, dalle linee ricercate, rendendo gli ambienti suggestivi e ricercati. Il grès porcellanato si rivela cosi una soluzione versatile per ogni ambiente e per  il gusto estetico, dalle mille sfaccettature, riesce a rendere le stesse sensazioni calde e vibranti del cotto o la brillantezza del vetro, i pavimenti in grès riproducono le venature del parquet in legno , i marmi più pregiati, l’effetto cemento.

Pavimenti interni moderni in grès scuroUna grande varietà eseguita e realizzata con stile ed eleganza. Ricerca estetica e cromatica non lasciano da parte la praticità delle soluzioni, infatti il grès è realizzato per resistere all’umidità ed ai detergenti utilizzati per la pulizia, che mettono alla prova la superficie.

Sul mercato esistono una miriade di formati per una posa senza fughe, che garantisce l’omogeneità dell’ambiente interno. Il grès è diventato il protagonista assoluto dell’abitare e della progettazione, perché unisce la tecnologia al design. Per la prima volta un prodotto che raggiunge contemporaneamente i più elevati standard d’uso , infatti vengono studiate tipologie di grès per uso esterno ovviamente con caratteristiche adatte a resistere agli agenti atmosferici,  assorbente, antimacchia, antiscivolo.

Attraverso l’introduzione del grès si ha un nuovo prodotto per pavimenti interni moderni, ispirati a nuovi concetti estetici da spessori irrisori,che permettono l’applicazione diretta sul pavimento interno esistente limitando i costi, è la giusta risposta per gli spazi architettonici del nuovo millennio.

Pavimenti interni con Gres Porcellanato effetto Metallo

Pavimenti interni moderni in grès effetto metalloIl grès porcellanato ad effetto metallo richiama lo stile metropolitano, per questo piace tanto, soprattutto in questi ultimi tempi dove tutto è basato sulla trasformazione. Presenta superfici brillanti e scintillanti. Si tratta di pavimenti essenziali, adatti soprattutto per ambienti moderni.

Il grès porcellanato ad effetto metallo è ideale sia per pavimenti interni che per esterni, perché risulta essere molto resistente ed impermeabile. I colori si rifanno ai vari tipi di metallo : argento, oro, platino, bronzo. Un materiale tecnologico quindi che crea atmosfere particolari. Ideale soprattutto per i grandi ambienti, come loft, ma anche per strutture commerciali ricercate e particolari. Ottimo anche come rivestimento di pavimenti interni. Piastrelle metalizzate per un effetto decisamente disarmante, in grado di stupire a secondo della luce che le stesse piastrelle incontrano, sia naturale che artificiale.

Pavimenti interni in Ceramica Nera

Quando si parla di pavimenti interni in ceramica nera, si parla soprattutto di ricerca ed innovazione, sono infatti queste le “parole chiave” per creare un ambiente moderno sempre in continuo movimento di idee e di suggestive sensazioni. Il nuovo concetto di estetica geniale e raffinato si basa su materiali d’avanguardia, e la ceramica nera decora ed arreda spazi ed ambienti di tutti coloro che fanno del nero il cult del nuovo millennio.

Pavimenti interni in ceramica nera

In questo caso la tradizione si trasforma, si rigenera ed ogni ambiente può trovare la giusta connotazione, l’arte in realtà viene poi suddivisa e sottoscritta dagli arredi essenziali, minimal, naturali, bianchi o decisamente colorati. Le soluzioni d’arredo che si abbinano sono davvero sorprendenti ed estasianti.

Pavimenti interni Rustici 

I pavimenti interni rustici possono risultare molto eleganti e raffinati e le piastrelle possono anche essere utilizzate per rivestire i muri e creare, ad esempio, cucine in muratura, con lo scopo di definire tutti gli ambienti, incluso l’ambiente del bagno, e portare quella sensazione di compattezza e di calore all’interno dell’abitazione, caratteristica principale di chi sceglie uno stile rustico.

Pavimenti interni rustici

Per tutti coloro che sono alla ricerca della particolarità, ad esempio, la pietra antica, lavorata a mano, viene molto utilizzata per creare questa tipologia di ambienti. La rifinitura levigata e regolare è di fatto preferita proprio da adibire agli interni, perché bella, luminosa, aggraziata, compatta e soprattutto facile da pulire in quanto vengono eliminate tutte le porosità.

Pavimenti interni in marmo 

Una volta il marmo si usava solo per i pavimenti, oggi invece i designer lo hanno sdoganato regalandoci mobili e complementi davvero tutti d’un pezzo. Infatti, il marmo entra in una delle zone più importanti della casa, che alcuni decidono di rendere davvero esclusive, ovvero la sala da bagno e qui si possono creare composizioni davvero interessanti, ma anche inserire lavabi da terra, ad esempio in marmo di Carrara con originali forme come potrebbe essere una “elle rovesciata”.

Ma il marmo, ricordiamo, “viene messo anche al muro”, ovvero non più solo decorazioni per pavimenti interni ma anche alle pareti si possono avere marmi di diversi colori tra cui verde, azzurro o giallo. Le proposte riguardano anche morbidi arabeschi impreziositi di polveri metalliche che donano riflessi oro e argento alle pareti grazie anche a piccoli scampoli di pietra, che accostati possono creare puzzle davvero molto inediti, originali e soprattutto pieni di luce.

Pavimenti interni in marmo

Ma tante sono oggi le “invenzioni” in cui il marmo viene usato per arredare, e anche per fare da supporto agli accessori e mobili della casa. Partiamo proprio dai tavoli antichi con il piano in marmo bianco di Carrara dove tre o più fori permettono l’incastro con il legno, spesso di quercia, con cui è realizzata la base. Nemmeno dobbiamo dimenticare le librerie, con box portaoggetti di varie misure che uniscono il lato grezzo del legno a quello liscio del marmo. Ogni lastra di marmo infatti è un pezzo unico, resistente e solido ma anche aperto all’accostamento con vari materiali come il vetro, ad esempio, che gli dona leggerezza, e ha giochi grafici e decorativi che creano basi traslucide su cui poggiano pezzi colorati e intarsiati. Il marmo, infatti, non è più il materiale pesante di un tempo: grazie ai nuovi macchinari e alla tecnologia, il suo peso non è più un limite, design e decori fanno il resto. Oggi inoltre si possono anche mettere a confronto varie texture, dall’elegante verde striato al classico grigio, fino all’insolito marrone e al bianco che nelle sue infinite varianti è in assoluto il più usato in ogni ambiente della casa, sia per pavimenti interni che per esterni.

Pavimenti interni Rastone marmo e granito

Rastone offre diverse possibilità di pavimentazione a partire dal granito per esempio, con le sue peculiari caratteristiche, grazie all’ausilio di moderne tecnologie di lavorazione che mantengono questo materiale inalterabile in tutta la sua bellezza, visto che il granito viene considerato anche come pietra elegante.

Pavimenti interni in marmo di qualità

Rastone offre e propone anche, diverse varietà cromatiche in marmette modulari prelucidate che si intendono già pronte per la posa; altra caratteristica sono le proposte in pietra naturale, tramite una esperta selezione di marmi, graniti e ardesie provenienti dalle migliori cave del mondo dall’Uruguay all’Africa del Sud. L’azienda è molto attenta a cogliere tutte le sfumature che giungono dall’ambiente e riesce ad abbinare il concetto di natura al concetto di industrializzazione.

Da anni Rastone ricerca le pietre più nobili dai colori naturali, raffinati e nascosti dalle forme caratteristiche per questo riesce a creare pavimenti nella linee più vaste sulla base di nuovi equilibri per la tutela della bellezza, della natura e dell’equilibrio alla più totale garanzia. Un esempio di pietra è Art of Stone, si tratta di pietre naturali fra le più belle al mondo che sono pensate per i pavimenti delle abitazioni da vivere quotidianamente; la sinergia dei colori si fonde tra lustro, eleganza e forme estetiche. Un altro esempio è Ferrugum, della linea “Ardesia del Brasile”, si tratta di una raccolta di ardesie uniche che emanano la luce e tutto il calore, la cultura e lo stile del Brasile.

Scegliere i pavimenti interni in pietra naturale è una questione soggettiva, intriso è il modo di scegliere il tipo di pavimentazione ideale, quello cioè che possa soddisfare pienamente i nostri gusti. Quando si sceglie un pavimento in pietra naturale è bene tenere conto delle caratteristiche del materiale, in quanto può variare di tonalità e colore, venatura e struttura, anche per quanto riguarda la singola fornitura.

Un altro tipo di pietra proposta da Rastone, è la pietra ricomposta che prende vita dal prodotto naturale grazie ad un processo tecnologico abbinato all’esperienza negli anni e all’innovazione; la pietra ricomposta, propone materiali compatibili con il rispetto dell’ambiente e delle persone grazie anche alle varie qualità del cemento Portland con argilla refrattaria, sabbie, polveri d pietre e altri aggreganti. La caratteristica dell’Azienda è appunto la massima attenzione a partire dalla scelta del cliente, alla posa, alla realizzazione finale.

Ricordiamo che MvCeramiche è rivenditore ufficiale dei pavimenti Rastone.

Pavimenti interni in Ardesia

L’ardesia è una roccia tipica della Liguria ed è un materiale ottimo sia per i rivestimenti che per i pavimenti interni ma viene anche usata per il rivestimento dei tetti. L’ardesia è un materiale naturale decisamente duttile e morbido composto da lastre, spesso viene anche usata insieme al marmo per realizzare delle decorazioni decisamente di grande effetto.

Pavimenti interni in ardesiaL’ardesia è stata rivalutata propri in questi anni grazie anche alle sue rifiniture, inoltre può essere levigata. Per un effetto più moderno può essere abbinata anche ad altri materiali quale l’acciaio. Inoltre, grazie alle sue caratteristiche antiscivolo, può essere impiegata sia per interni che esterni. Il colore tipico dell’ardesia è grigio-nero ma oggi grazie alle speciali tecniche di lavorazione si possono ottenere sfumature decisamente interessanti. I pavimenti interni in ardesia, sono la soluzione più adatta a tutti coloro che hanno l’esigenza vera e propria di coprire, infatti dobbiamo ricordare che l’ardesia è un materiale completamente naturale e soprattutto ecocompatibile.

Pavimenti interni in ardesia esempio

Altra caratteristica dei pavimenti interni in ardesia è certamente l’eleganza, utilizzati sia per interni che esterni, questi pavimenti hanno una perfetta impermeabilità, assicurano resistenza nel tempo, e soprattutto, si tratta di un materiale anti-sdrucciolo. Si tratta di pavimenti altamente funzionali, grazie anche ai colori sobri, che permettono differenti soluzioni anche con applicazioni di lastre a spacco naturale che compongono dei veri e propri disegni ed atmosfere decisamente suggestive, calde ed accoglienti.

Pavimenti interni in Resine

E’ il momento di costruire, ristrutturare casa  o la propria attività industriale e commerciale e la prima domanda che ci si pone è che tipo di pavimentazione scegliere. Di certo a nostra disposizione vi è un’ampia gamma di pavimenti e tra questi vi rientra anche il pavimento interno in resina. I pavimenti interni in resina sono sostanzialmente superfici monolitiche, continue  ovvero compatte e senza discontinuità e non assorbenti;  Sono il risultato di prodotti organici di tipo sintetico e naturale, privi di solventi tossici.Pavimenti interni in resina Un pavimento in resina può essere sovrapposto senza problemi a un pavimento già esistente, evitando così sprechi di tempo e spese per la rimozione del vecchio pavimento;quindi  è abbastanza pratico per le opere di ristrutturazione. Se viene eseguito questo tipo di intervento, la superficie deve essere prima pulita con apposite macchine  e poi trattata per rendere ruvida la superficie. Il pavimento interno in resina ha dei vantaggi molteplici: innanzitutto  è di  facile installazione, ha una elevata durata nel tempo, ha una elevata resistenza all’usura, all’abrasione e al calpestio, ha resistenza termica e soprattutto è facile da pulire in quanto i pavimenti in resina sono antimacchia e anti-odori.

Altro vantaggio è che sono impermeabili in quanto non trattengono i liquidi e risultano di facile manutenzione. Un’altra loro caratteristica dei pavimenti interni in resina è che  si prestano a infinite soluzioni artistiche per creare superfici originali e uniche. D’altronde possono essere realizzati in qualsiasi colore e quindi può assumere qualsiasi colorazione, con funzioni puramente estetiche e decorative, creando effetti particolari e scenografici. In conclusione i pavimenti interni in resina sono pratico, facili a pulire, e dal design innovativo! Scegliere quindi la pavimentazione in resina significa fare un investimento sicuro e duraturo nel tempo e, senza dubbio si tratta di una soluzione facile e creativa che permette di ottenere tante soluzione in base alle esigenze di ciascuno.

Sistemare Casa
×