Soggiorni moderni: consigli d’arredo e tendenze

L’arredo di soggiorni moderni si presenta sempre come una sfida con le ultime tendenze design che gli arredatori espongono.

Seguite queste idee originali per non perdere di vista le nuove frontiere dell’arredo per il vostro ambiente soggiorno!

Soggiorni moderni: suddivisione degli spazi

A volte è davvero necessario concedere alla propria casa qualche divisione in più. Semplicemente perché hai bisogno di una stanza in più o perché vuoi suddividere gli ambienti per creare due diversi stili o per dar loro delle diverse funzionalità. Ma quali sono i metodi migliori per dividere la propria casa?
La moda va avanti anche per quanto riguarda l’arredamento di soggiorni moderni e sempre funzionali. Spesso una casa (soprattutto quelle di ultima costruzione),  sono composte più che altro da spazi aperti, come i loft, che vanno di moda da sempre. Il problema è che prima, le persone andavano a ricercare degli ambienti casalinghi così “liberi”.

Adesso è più facile trovarli anche senza cercarli più  di tanto e spesso si è costretti a suddividere in qualche modo la casa, altrimenti non si riuscirebbe ad avere tutte le aree di cui abbiamo bisogno.

Per creare delle divisioni che non invadano lo stile e non siano un cosiddetto “pugno in un occhio”, è necessario fare molta attenzione alla proprie scelte. Il consiglio è quello di utilizzare alcuni componenti d’arredo che possono davvero essere adatti in qualche modo o che riescano a fare da divisorio. Per suddividere meno esplicitamente può bastare anche un divano.

Soggiorni moderni esempio divisione

Quando invece si vuole creare una suddivisione più seria e marcata, si può optare per le librerie o, ancora meglio, per un sistema di pannelli e/o porte scorrevoli. Queste sono soluzioni ideali per organizzare aree funzionali diverse della casa.

Il divano può essere la soluzione giusta per suddividere il soggiorno dalla sala da pranzo. Ti basterà posizionarlo al centro della stanza e la divisione sarà chiara anche se non troppo invasiva.

Naturalmente, dovrai cercarne uno che sia rivestito e/o imbottito da tutti i suoi lati. Altrimenti potrai posizionare un mobile dietro il divano, per coprire il retro di quest’ultimo e per creare un effetto di suddivisione ancora più completo.

Per quanto riguarda i pannelli scorrevoli per suddividere alcuni ambienti della propria casa, potrai sceglierli come vuoi, anche trasparenti e/o di vetro in modo da non rabbuiare una delle stanze che dividono o entrambe. Nonostante questo però faranno da isolanti, sia per gli odori che per i rumori. È comunque possibile trovare delle ditte che possono trovare delle soluzioni personalizzate adatte alla stanza in cui vorreste posizionarle.

Se decidi di suddividere con una libreria, dovresti optare per quelle aperte, senza nessuna chiusura sul retro. Si tratta comunque della soluzione più gettonata, più economica e più veloce. Inoltre fa veramente un bell’effetto e va bene per dividere qualsiasi tipo di stanza.

Queste erano le modalità più utili e carine per dividere gli ambienti casalinghi. Ricorda che comunque dovrai scegliere dei componenti d’arredo che non si allontanino dallo stile di base della stanza.

Come tutti i tipi di cambiamenti che vanno fatti in casa, bisogna pensare molto bene a quello che si sta andando a fare, quindi, prima di fare degli acquisti azzardati sarà necessario capire esattamente dove si vuole decidere di suddividere la stanza e che funzionalità deve avere quel divisorio mobili. Una volta sicuri, allora potrai agire. Prima di allora?? Guarda alcune foto di loft su internet e vedrai che ti verrà un idea perfetta!

Soggiorni moderni: salotto in monolocale

Il tuo monolocale ti sembra così piccolo da farti pensare di non poter riuscire a renderlo funzionale e moderno allo stesso tempo? Non disperare, anche i piccoli spazi possono essere sfruttati ed arredati al meglio. L’importante è prendere in considerazione i consigli giusti e non fare acquisti impulsivi.

Anche se si tratta di un appartamento di  piccole dimensioni non è detto che non si possa arredare come si deve. Ci sono delle piccole accortezze da seguire ma niente di complicato.

Soggiorni moderni geometrici

Impara a sfruttare tutti gli spazi nel migliore dei modi cominciando con il pensare all’illuminazione del tuo monolocale. In questo caso non è consigliato un semplice lampadario ma ti suggerisco di prendere in considerazione anche altri punti luce cercando di illuminare il tuo ambiente anche dai lati e dal basso. Quindi cerca di puntare sulle lampade da terra, quelle da tavolo e qualche faretto posizionato in alcuni angoli strategici dove magari hai bisogno di vederci meglio (ad esempio vicino al piano di lavoro della cucina o dove tieni la scrivania).

Poi pensa alle tende. Considera che un monolocale ha bisogno di essere arredato con qualcosa che crei un effetto “lente d’ingrandimento”, allora dovrai sicuramente puntare sulla lunghezza di questo accessorio, facendola partire dal soffitto fino arrivare quasi fino a terra, ed evitando colori scuri che tenderebbero a “snellire” anche la stanza.

Per arredare la parte della cucina, ti consiglio di scegliere un tavolo che si possa richiudere anche perché, uno spazio piccolo ha bisogno di mobili non troppo grandi, a differenza del loft.

Inoltre, cercando di tradire le proporzioni, l’appartamento non sembrerà né troppo pieno né troppo piccolo. In più è consigliabile usufruire delle pareti e quindi tentare di soppalcare se è possibile o di avvalersi di alcune mensole messe in posti strategici. Anche i tappeti grandi permettono di arredare un monolocale dando ad esso un senso di grandezza.

Naturalmente devi cercare di andare incontro alle tue esigenze e cercare di ampliare e dare più importanza ad uno spazio di cui hai veramente bisogno. Quindi se hai bisogno di utilizzare casa tua anche per lo studio e/o per il lavoro potresti optare ad esempio ad un divano letto e ridurre la zona notte.

Ricordati che, ad ogni modo, il tuo monolocale ha bisogno di essere vivacizzato altrimenti a vivere sempre nella stessa stanza senza poterti muovere rischieresti di impazzire qualche volta. Quindi scegli delle fantasie morbide, tondeggianti e colorate. Dai spazio alla tua fantasia!

Dopo tutti questi consigli… una raccomandazione: prima di acquistare qualche mobile d’impulso, pensando che sia perfetto per arredare il tuo appartamento, pensaci sempre bene e prendi sempre le misure prima di mettere mano al portafoglio!

Questa è una cosa da ricordare sempre e da non sottovalutare mai. Considera anche l’apertura delle porte, la posizione di tubi e termosifoni. In poche parole… non comprare se non sei sicuro al 100% che il mobile che stai puntando può entrare precisamente nel tuo monolocale senza intralciare nient’altro.

Soggiorni moderni laccati

Detto questo puoi comunque guardare degli esempi su internet per farti venire delle idee. Ma non sottovalutare il tuo tocco personale… quello è sempre fondamentale quando si vuole arredare la propria casa!

Soggiorni moderni: zona notte/giorno

Se le case diventano sempre più piccole, i mobili diventano sempre più ingegnosi e le grandi firme propongo arredi versatili che spaziano dai tavolini trasformabili in tavolo da pranzo, ai contenitori multiuso per televisore e hi-fi, che nascondono al loro interno un letto per la zona notte tutto in una sola soluzione.

Nascono così anche soluzioni pratiche di pareti divisorie con divani letto il tutto composto da moduli suddivisibili a seconda della necessità, imbottiti oppure minimali ed essenziali all’insegna dell’innovazione e del confort.

Nella zona notte è possibile sperimentare ogni idea e soluzione, dalle forme di testata che tendono ad essere sempre più morbide e avvolgenti e si conferma la strategia di abbinare il letto alla biancheria ed ai complementi tessili coordinati, rigorosamente con materiali naturali. Protagonista il tessuto, ma anche la pelle, l’eco-pelle, con intrecci a vista. Importanti sono le scelte cromatiche, senza per questo trascurare i benefici dei materassi in lattice sfoderabili, anallergici e anti-acaro e di reti ergonomiche.

I nuovi divano/letto “salva-spazio” ad esempio, mostrano come il divano diventa letto, in una sola soluzione, senza dover fare il minimo sforzo, divano di giorno e letto di notte, è l’idea attuale più innovativa. Con piedi in metacrilato trasparente che lo fanno pensare sospeso nell’aria. La testiera è sottile, poco imbottita, e rivestito da vera tessuti, utile e duttile per ogni esigenza, è davvero un’idea per soluzioni semplici, veloci e di stile.

Altra idea è quella che permette di passare dallo studio al riposo, idea che permette una doppia funzione, giorno e notte, con semplici e veloci movimenti, rispondendo alle varie esigenze di studio, riposo, gusto estetico, lavoro e relax. Se si considera infatti di moltiplicare il valore dello spazio, creando una stanza attrezzata a più funzioni, si otterrà di ottimizzare anche le varie esigenze della propria quotidianità, valore decisamente importante!

Soggiorni moderni: arredare con la legna

Sembra impossibile ma, anche il legno da ardere per il tuo camino può far parte del tuo arredamento… soprattutto se non sai dove metterlo! L’importante è sapere come fare. Magari non ci avevi mai pensato e non sapevi se farlo sparire o nasconderlo sotto il divano! Ma ecco la soluzione. Impara ad arredare con la legna per il camino… Darai un tocco innato di originalità alla tua casa e la manterrai ordinata!

La legna da ardere è un materiale naturale che potrebbe diventare, all’esigenza, anche un complemento d’arredo. Hai una minima idea di come potresti decorare gli angoli in casa tua con questi pezzi unici? Inizialmente penserai che, il posto più ovvio dove metterli sarebbe vicino al camino. Ma non è detto che possa essere l’unico posto! In generale, il consiglio è quello di lasciarla in salotto per comodità e di sistemarla in modo che sembri un particolare stile che vuoi dare a quella stanza.

Potresti utilizzare la legna per creare delle interessanti composizioni. Hai abbastanza posto in casa tua? Se sì, non ti resta che provare e vedere se questa situazione ti aggrada oppure no.

Soggiorni moderni romantici

La prima idea è quella di far in modo che la tua legna “rivesta” una delle pareti. Come si fa? Hai un mobile grande fatto di scompartimenti aperti? Bene, allora taglia il legno nella forma che preferisci: a blocchi, a cilindri… A questo punto dovrai metterla in un ripiano di quel mobile oppure in un angolo nelle vicinanze del camino o in qualunque parte del salotto, sistemando il tutto come se ti trovassi in una accogliente casa di campagna o di montagna. Inoltre potrai anche non riempire una parete intera ed alternare gli spazi con legna e libri o altri oggetti. Tutto questo darà un tocco di originalità e calore alla tua casa.

Se hai legna di piccole dimensioni, puoi comunque utilizzarla per sistemarla in dei vasi con dei fiori finti o secchi. Per le festività, potresti togliere i fiori e decorare i pezzi come meglio credi, in base al periodo dell’anno in cui ti trovi: con piccole uova pasquali, palline e o luci di Natale, fiocchi colorati, foto… e tutto ciò che vuoi!

Qualsiasi idea potrebbe aiutarti e tutti saranno positivamente impressionati dalla tua scelta e prenderanno esempio dalla tua creatività ed immaginazione. Inoltre, soprattutto nell’ultimo caso, avrai la possibilità di cambiare e quindi non ti annoierai.

Se quello della legna del tuo camino in giro per la casa era un tuo problema, ora non sarà più così: avrai una casa originale, ordinata e tutto quello che ti serve per riscaldare la tua casa a portata di mano. Una soluzione fantastica ed adeguata ad ogni casa e/o situazione.

Queste idee sono comunque solamente degli spunti iniziali. Vedrai che, andando avanti con le tue “prove”, riuscirai a trovare la soluzione che più ti piace e che parla di te. Almeno riuscirai sia a realizzarti artisticamente… che ad organizzare la tua legna del camino! Sicuramente ti è già venuta voglia di provare… Non sottovalutare la tua fantasia!

Soggiorni moderni: stile indiano

Ognuno ha i suoi gusti e lo stesso vale per l’arredamento della propria casa. C’è chi vede il suo appartamento in maniera classica, chi si basa su idee moderne, chi preferisce lo stile country e chi prova un certo interesse per le linee etniche. Oggi, prenderemo in considerazione quello indiano e ne analizzeremo le caratteristiche che fanno emozionare gli amanti del design un po’ particolare.

Anche se non sei un tipo di persona che ama viaggiare, non è detto che tu non lo voglia fare con l’immaginazione e riportare le tue idee in casa tua. Infatti, uno dei metodi migliori per fare un viaggio di questo genere, non potrebbe che essere quello di arredare la casa seguendo lo stile indiano.

Conosci qualcuno che ha adottato una linea etnica per il proprio appartamento e ha ispirato anche te per le coinvolgenti caratteristiche? Sappi che non piace a tutti può piacere ma ne appassiona molti. In genere, i componenti di arredo così particolari provengono da produzioni artigianali. Molti produttori diffondono le loro culture proprio in questo modo: entrando nelle case di tutto il mondo. Ma ognuno di questi pezzi molto particolari, ha delle caratteristiche originali che lo contraddistinguono da tutto quello che può sembrare “normale” e apparire nelle case moderne e/o classiche.

Per quanto riguarda lo stile indiano sappi che le differenziazioni dagli stili basici riguardano un quadro piuttosto generale: le tonalità scelte, le decorazioni apportate, i materiali prediletti, le immagini caratteristiche. Il “tutto” crea questo stile originale e, se ami l’India e quello che spesso rappresenta, non rimarrai di certo scombussolato ma, al contrario, ne rimarrai affascinato!

Soggiorni moderni scacchiera

I colori prevalenti in un arredamento di questo tipo sono quelli forti ed intesi. I contrasti sono una prerogativa di questo stile. Per quanto riguarda i materiali usati si tratta molto spesso di legno resistente e di colore scuro come ad esempio  il palissandro o il mogano. Naturalmente non vengono lasciati al naturale ma vengono lavorati a mano e decorati il più possibile. Anche se, a dirsi, sembrerebbe uno stile molto complesso non è così, anche se non manca di caratteristiche che lo contraddistinguono. Si in realtà tratta di linee molto semplici.

Cuscini particolari, letti con baldacchini, divani con la base in legno… Per il resto, le soluzioni ideali che ricreerebbero perfettamente un appartamento che segue le atmosfere dell’India, riguardano anche l’illuminazione. Infatti sarebbe consigliabile sfruttare molto la luce naturale usando tende e/o veneziane che lascino penetrare i raggi del sole in casa e seguano lo stile indiano, scegliendo dei tessuti a tema, la seta o cotone di colore intenso.  Ricordati anche le candele, incenso e le lanterne colorate. Per quanto riguarda le pareti potresti scegliere delle tele dipinte oppure specchi che seguono lo stile.

Sappi che un arredamento di questo genere, predilige per gli accessori che siano tipicamente etnici come ad esempio immagini sacre, statuette di animali (solitamente elefanti), ma anche piccoli bauli e scatole.

Sembra difficile ma in realtà moltissimi negozi offrono l’opportunità di farti ricreare una casa in stile indiano. Se fa al caso tuo… perché non provare?

Soggiorni moderni: stile glamour

Questo articolo è dedicato soprattutto alle donne che vorrebbero una casa a loro immagine e somiglianza: stilosa, sofisticata e curata… in poche parole un arredamento glamour che non sia mai fuori luogo, sempre all’avanguardia e quasi provocante. Se sei una donna che ama la moda ed i particolari, questo sarà lo stile giusto per rendere il tuo appartamento veramente fantastico.

Quando si parla di un arredamento in stile glamour, aspettati di ricevere diversi consigli che ti lasceranno senza fiato, anche se sei attratta solamente dalla parola e credi che non ci possa essere niente che la possa superare.

Si tratta di un arredo classico ma “nuovo”… Cosa significa? Che non si sta per incontrare uno stile futuristico o psichedelico, ma di una rivisitazione di ciò che abbiamo visto nelle case di diverso tempo fa. Il tutto è però basato sulla moda, le icone famose di altri tempi e l’eleganza.

Non si tratta di una casa arredata in maniera basica: un appartamento glamour è qualcosa di più che evoca il classico ed il moderno contemporaneamente ma mai in conflitto tra loro. Dal primo, si riprende le forme ed i colori, dal secondo si riprende praticamente tutto il resto. Non è un tipo di arredamento facile da ricreare ma, una volta che avrai finito, non crederai davvero ai tuoi occhi!

Sappi che uno dei protagonisti principali dello stile glamour è lo specchio: in tutte le forme e le dimensioni, regna in ogni parte della casa. Quindi questo sarà uno degli elementi che dovrai scegliere con cura ed attenzione. Per quanto riguarda le icone famose… quello che intendevo sono le star che hanno lasciato il segno nella storia. Quindi, la scelta potrà ricadere su quadri di Audrey Hepburn oppure Marylin Monroe. Ma la scelta è infinita e dipende tutto dalle tue preferenze.

Soggiorni moderni stile inglese

I colori che ti consiglio di usare sono il bianco ed il nero. Questi evidenzieranno il magnifico contrasto dello stile classico con lo stile moderno di una casa glamour. Lo stesso vale per il bagno e la cucina. Il tocco finale potrai darlo con accessori e/o complementi d’arredo che diano un colpo d’occhio con il colore… Ad esempio un frigorifero molto colorato (come quelli della Smeg), un bel divano fucsia, oppure un pouf che risalti nelle stanza, o semplicemente qualche soprammobile molto particolare.

Sì allo specchio sopra la testata del letto, ad una cornice vuota posizionata intorno allo spioncino della porta…  questo tipo di fantasie renderanno la tua casa ancora più glamour e speciale!  In poche parole, questo stile si basa su bianco e nero, su moderno e classico, ma comprende anche una sfida di colori e di idee.

Ricorda sempre che, se l’idea è quella di arredare la tua casa in questo modo, non dovrai sottovalutare mai l’eleganza dello stile classico rivisitato ironicamente o in chiave contemporanea. Dovrai arredare un appartamento glamour con molte idee ed ispirandoti spesso a dei film. Il risultato sarà davvero molto giovane, originale e speciale.

Se ti senti glamour, questo sarà il modo migliore per mettere te stessa in ogni angolo della casa!

Soggiorni moderni: ambienti a tema

Come arredare da zero il proprio salotto, o rimodernarlo aggiungendo pochi nuovi elementi? Le novità nel mondo del design impongono un unico grande divieto: no alla dispersione, sopratutto a livello tematico. I salotti del 2011 devono infatti essere impostati secondo un’unica linea di pensiero: salotto hi-tech, salotto tradizionale, salotto ecologico. Il primo tra questi conferma le tendenze viste anche negli altri settori dell’arredamento e si attesta come la scelta in assoluto più preferibile: tv al plasma e impianti ultra-tecnologici wi-fi sono infatti gli assoluti protagonisti del salotto più in voga dell’anno.

Per chi invece non ama la tecnologia e preferisce di gran lunga il relax, la novità per questo genere di salotti prevede uno spazio fondamentale dedicato all’angolo per la lettura. La maggior parte della superficie della stanza è occupata da divani, a penisola o ultra lunghi, e da puff, poltroncine e tutto quello che è morbido e rotondeggiante.

Ma la vera novità consiste nella rivalutazione degli spazi più piccoli e opprimenti: le soluzioni proposte dai più grandi designer e dai distributori grandi e piccoli di mobili sono davvero tantissime. Chi ha detto che un ambiente piccolo non può essere per questo accogliente e confortevole? Insomma, le idee sono tantissime, e adatte a tutti i gusti e a tutte le tasche.

Sistemare Casa
×