Come Creare una Vasca Idromassaggio Fai-da-Te

Sul mercato esistono diversi modelli di vasca idromassaggio che si adattano ad ogni esigenza, a svariate misure e di diverse tipologie, ma nel caso in cui vogliate un modello unico, personalizzato, ideato appositamente per i vostri gusti, allora è possibile decidere di acquistare i kit idromassaggio che danno la possibilità di realizzare impianti fai-da-te, accompagnati da tutte le istruizioni, consulenza tecnica e da una specifica progettazione.

Dobbiamo anzittutto valutare, che oggi, le vasche idromassaggio, vengono costruite in base a tecniche diverse, e materiali di diversa qualità i quali incidono notevolmente sul costo, diamo quindi un’ idea delle varie tipologie di vasca idromassaggio in base alla tenuta e alla qualità dei materiali:

Le piu’ costose sono quelle in vetroresina; la loro caratteristica è quella di poter essere sempre riparabili e ludidabili, sono piu’ resistenti rispetto alle altre vasche idromassaggio e sono realizzate con la tecnica del gel-coat.

Piu’ economiche rispetto al modello di vasca idromassaggio appena indicato, sono quelle in acrilico (PMMA) rinforzato; il fattore che le rende piu’ economiche è da comparsi al fatto che, in caso di rottura, sono difficilmente riparabili.

Per gli ambienti classici, in stile e rustici, si consigliano vasche idromassaggio in muratura tradizionale oppure espansi tecnici. Difficile indicarne i costi, dal momento che sono create e personificate in baste al gusto del cliente, e rifiniti con materiali speciali o mosaici.

Una volta che è stato chiarito il concetto di vasca idromassaggio da installare, occorre decidere la tipologia di impianto idromassaggio da installare; tre sono i sistemi fra cui poter scegliere in base al getto d’acqua: whirlpool, getto di acqua e di aria, airpool, getto di sola aria, oppure getto combinato.

Il piu’ diffuso è il getto whirlpool che attraverso un insieme di bocchette idromassaggio crea un mix di aria e acqua. La pompa si puo’ azionare tramite una centralina elettronica oppure con pulsante pneumatico. Dalla centraliana però diventa possibile controllare la temperatura dell’acqua e decidere la durata del ciclo dell’idromassaggio.

Il sistema airpol è basato invece sull’ erogazione di bollicine di aria, simile alle vasche termali; anche in questo caso è possibile usufruire del pulsante pneumatico oppure della centralina elettronica, particolare questo della centralina che permette di modulare l’intensità del getto airpool è scegliere di poter godere dei benefici dell’effetto onda.

Il sistema combinato consiste nell’adattare e scegliere entrambe le funzioni, whirlpool e airpool, a cui possono anche essere aggiunte uteriori dotazioni come ad esempio, i faretti, ideali per la cromotrapia, i kit di disinfezione, l’ozoonatore ed il riscaltore; quest’ultimo serve a mantenere costante la temperatura nell’acqua.

A questo punto non serve che passare alla fase finale, ovvero alla realizzazione della vasca idromassaggio, non esistono particolarì difficoltà, tranne che per quantoriguarda la foratura della vasca, il consiglio in questo caso è di seguire passo dopo passo le istruzioni presenti nei vari kit.

MvCeramiche è rivenditore autorizzato delle migliori marche di vasce idromassaggio, se desiderate potete rivevere tutte le informazioni e sapere i migliori prezzi, delle migliori vasche idromassaggio presenti sul mercato, per poter decidere in tutta serenità e con tutte le informazioni dettagliate che vi saranno formite da personale qualificato.

Leggi anche:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

2 commenti su “Come Creare una Vasca Idromassaggio Fai-da-Te”

  1. ho istallato un vasca idomassaggio marca Orlandi e dopo un solo mese di utilizzo presenta tale difetto che mi ha causato vari allagamenti.Dopo il riempimento il funzionamento avviene normalmente ma dopo circa 5 -6 minuti si stacca un tubo che proviene dalla pompa di ritorno o di ingresso questo non lo so potete aiutarmi a risolvere tale problema in quanto ho chiamato l’assistenza e non è mai venuta sono difettose sono un tecnico elettrronico e vorrei sapere se esiste un pressostato o altri componenti che posso controllare’? grazie

Lascia un commento