Impianto Fotovoltaico

I pannelli fotovoltaici sono posti sui tetti o collocati a terra, e sfruttano l’energia solare per produrre elettricità ed i costi variano a seconda della dimensione e della tipologia dell’impianto.

Un preventivo di spesa attendibile puo’ essere fatto solo dopo un accurato sopralluogo del sito in cui verranno montati, valutando la complessità dell’intervento. In linea di massima, il costo per l’installazione standard, varia a seconda della collocazione geografica ed è di circa 4.500 euro piu’ iva. Per conoscere l’entità della spesa che una famiglia deve affrontare e tenendo conto del fatto che l’obiettivo ottimale è riuscire a produrre su base annuale una quantità di energia pari a quella consumata, si puo’ assumere come parametro in merito all’ammortizzamento nell’arco di un periodo che va da un minimo di 6 anni ad un massimo di 9, senza dimenticare che alle spese di installazione, vanno aggiunti anche i costi necessari alla realizzazione di eventuali opere murarie o elettriche per collegare in modo corretto i pannelli fotovoltaici di rete.

I pannelli fotovoltaici sfruttano infatti il costo dell’energia, ovvere del meccanismo varato dal Governo nel 2005 per favorire il ricorso alle fonti rinnovabili di energia.

Le norme disciplinano l’incentivazione della produzione di energia elettrica mediante l’erogazione, da parte del Gestore dei Servizi Energetici, di una tariffa incentivante per ogni kWh di energia prodotta per 20 anni dell’entrata in servizio dell’ impianto.

All’agevolazione possono accedere i singoli cittadini, aziende pubbliche e privare; le tariffe dell’incentivo variano in base alle dimensioni della struttura e della tipologia di installazione. Per accedere ai benefici del Conto Energia, occorre presentare domanda al Gestore dei Servizi Energetici. L’incentivo viene erogato per una durata massima di 20 anni ed il contributo concesso è comulabile anche con gli ulteriori risparmi previsti dal meccanismo di Scambio sul Posto ovvero dallo scambio di energia “alla pari” con il gestore della rete.

Leggi anche:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento