Montacarichi: caratteristiche tecniche e vantaggi

Alcune volte, non è necessario acquistare  e far montare un montacarichi in casa per aiutare qualche parente.

Per quale motivo? Perché magari un tuo parente ne avrà bisogno solo per un determinato periodo di tempo e poi potrai toglierlo… Magari viene in vacanza da te. Allora qual è la soluzione ideale in questi casi? Il noleggio!

Questo servizio ti permettere di usufruire di un qualcosa per un determinato periodo di tempo, grazie ad un accordo contrattuale che prevede varie fasce di costo, in base alla durata. Su internet, ma anche nella realtà delle strade della tua città, puoi veramente  noleggiare di tutto… Dalle borse alle scarpe, dalle biciclette alle limousine e, spesso e volentieri, puoi “noleggiare” anche un servizio e le persone che lo prestano.

Anche il noleggio di un montacarichi (per la casa, per l’ufficio o per qualsiasi altra sede) piuttosto che comprarne uno, potrebbe essere un’ottima soluzione in molte situazioni. È un’opzione che potrebbe essere molto meno dispendiosa soprattutto se ne avete bisogno solo per un breve e determinato periodo di tempo. È la risposta migliore per i tuoi bisogni anche in caso di eventi, fiere e/o mostre.

La soluzione diventa negativa solo nel caso in cui il periodo di tempo si allunghi troppo (nel caso l’anziano o la persona disabile che ne necessita dovesse averne bisogno per più del previsto), superando così la spesa dell’acquisto di un montacarichi da montare definitivamente. Ma si spera che questo non accada.

Montacarichi

In ogni caso, prima di optare per il noleggio, è bene essere sicuri riguardo la lunghezza periodo in cui ne avrete bisogno. Inoltre, se pensi che possa costare troppo (per colpa della durata di cui necessiti) puoi comunque scegliere di acquistare un montacarichi usato: in genere vengono venduti comunque con la garanzia completa, vengono revisionati prima della vendita e ti viene ad ogni modo offerta un’assistenza post-acquisto 24h su 24.

Come ti dicevo inizialmente, noleggiare un montacarichi è possibile anche tramite  internet. Infatti ci sono molti portali che offrono questa possibilità sia ai privati che agli enti pubblici. Inoltre, spesso sono previsti dei vantaggi fiscali e, qualche volta, viene permesso di riscattare il macchinario noleggiato.

Ti basterà farti un giro in rete per riuscire a trovare quello che ti serve e le giuste informazioni. Dopo varie comparazioni tra un sito e l’altro, potrai fare le tue telefonate e scegliere la tua soluzione ideale. In molti casi, verrà mandato un rappresentante della ditta in questione a casa tua, e ti verranno mostrate tutte le possibilità, le modalità ed anche tutti gli aspetti negativi e positivi del noleggio, dell’acquisto e del montacarichi in questione.

Sicuramente, dopo qualche chiarimento in più, saprai come proseguire e cosa scegliere. Naturalmente, il noleggio rappresenta un risparmio, ma anche una responsabilità. Quindi attenzione alle parti che potrebbero subire anche i più stupidi graffi… Potrebbero contarteli e richiederti dei danni ma questi sono gli effetti collaterali ci qualsiasi noleggio.

Resta il fatto che devi sempre ricordare che, prima di effettuare delle ricerche… è bene sapere per quanto tempo avrai bisogno di un montacarichi.

Montacarichi: caratteristiche tecniche

Se hai bisogno di un montacarichi per un parente anziano, oppure hai un disabile in famiglia, sappi che prima di effettuare ogni tipo di acquisto devi avere le idee chiare. Bisogna anche che casa tua disponga dei giusti presupposti e sappi che è giusto valutare più proposte, in modo da effettuare l’acquisto ideale. Pensi di sapere cosa ti serve esattamente? Vediamolo insieme.

Grazie al montacarichi, la persona che ne necessita, non avrà bisogno di alcun sostegno e potrà muoversi con meno difficoltà, e questo già lo sai. Tuttavia, c’è bisogno di presupposti, organizzazione ed informazione. Quindi è necessario seguire alcuni parametri e ricerche fondamentali.

Prima di acquistare un montacarichi, devi sapere che…

Misure e Spazi. Hai bisogno di assicurarti che la tua abitazione abbia i giusti spazi e non solo. Infatti, l’ideale sarebbe sempre accettare l’incontro con i responsabili in modo che possano darti le giuste informazioni, le dritte e possano controllare che casa tua abbia i presupposti giusti per montarne uno. Ogni scala ha bisogno di un determinato tipo di montacarichi e quindi non è possibile effettuare acquisti azzardati.

Montacarichi progetto

Potresti aver bisogno di un macchinario che sale in rettilineo oppure che vengano predisposte delle curve che seguano l’andamento delle scale. Il tutto deve essere su misura quindi sappi che montare un montacarichi da soli non è una cosa facile.

Sappi inoltre che, a seconda delle misure e della complessità del montaggio, il prezzo ed il tipo di montacarichi cambierà.

Modifiche. Potrebbero essere necessarie delle modifiche alla scala di casa tua. Quindi è bene scegliere un montacarichi adeguato alla tua scala (in modo da non dover rendere la scala adeguata al montacarichi).

Modalità di alimentazione. Devi anche sapere che puoi scegliere un macchinario con batteria di back up oppure se vuoi alimentarlo attaccandolo al tuo impianto elettrico (servoscale collegato al generatore).

Questa è una tua scelta da concordare comunque con la persona che si occuperà di installarla. Magari, se opti per la seconda modalità, chiedi anche se il tuo consumo base può bastare oppure devi chiedere al tuo fornitore di energia elettrica di aumentarti la potenza.

In genere si consiglia di richiederla a batteria per evitare, in caso salti la corrente, che qualcuno rimanga bloccato in mezzo alle scale (ma sarà necessario cambiarla ogni due anni).

Inoltre, prima di affidare il lavoro ad un determinato professionista, sarà necessario annotarsi:

A chi puoi rivolgerti in caso di guasto ed in quanto tempo verranno effettuate le eventuali riparazioni.

Il costo di ipotetici interventi post-vendita.

Se esistono dei servizi gratuiti assicurati  per garantire la manutenzione periodica del montacarichi .

In più, è consigliabile, farsi illustrare il tipo di garanzia che verrà rilasciata dopo l’acquisto, chiedere se l’azienda prevede riacquisti, rottamazioni o eventuali rimborsi ed assicurarsi che sia tutto chiaro e scritto nero su bianco.

Questi sono tutti i presupposti, le considerazioni e le informazioni che dovrai avere prima di poter decidere quale montacarichi acquistare per casa tua e a chi affidarti.

Anche se hai fretta di risolvere alcune problematiche casalinghe, cerca sempre di ponderare bene la tua scelta e fai delle ulteriori comparazioni in caso non fossi convinto al 100%. Inoltre, sul mercato sono disponibili diverse proposte e, dopo una adeguata ricerca,
sicuramente troverai una soluzione ragionevole ad un costo accessibile.

Montacarichi: sicurezza e accessibilità

La più importante caratteristica che un montacarichi deve avere è senza ombra di dubbio la sicurezza. Il montacarichi è, infatti, uno strumento destinato a tutte le persone con una capacità motoria ridotta affinché possano essere eliminate le barriere architettoniche.

Quando le scale sono un ostacolo perfino abitare la propria casa diventa complicato. La qualità della vita peggiora sensibilmente visto che anche spostarsi da un piano all’altro diventa un’azione impossibile.

Le persone con una capacità motoria limitata perdono la propria autonomia, e non c’è niente di peggio che non essere indipendenti anche a casa propria. E’ come perdere la propria libertà, una condizione che con il passare del tempo può divenire davvero insopportabile.

Montacarichi curvo

La persona con problemi di deambulazione finisce per evitare di accedere ai piani superiori della propria casa, di accedere a taverne o scantinati e perfino di poter godere del giardino, un’altra zona che spesso diventa off-limits.

Questi ambienti diventano inaccessibili perché spostarsi diventa pericoloso, esponendo il disabile al rischio di cadute, o anche perché spostarsi vuol dire poter contare sempre sull’aiuto di una persona cara disponibile.

Perché invece la qualità della vita di una persona disabile non venga compromessa dal suo handicap esistono i montacarichi. Questo strumento è necessario per continuare a rendere ad un disabile dignitosa ed agevole la vita di tutti i giorni. Ciò che più sta a cuore alla persona disabile ed ai suoi parenti è la sicurezza del montacarichi, che di conseguenza vuol dire la sicurezza di chi lo usa.

Tuttte le aziende produttrici di montacarichi sono tenuti a rispettare determinate norme nella costruzione di questi dispositivi, norme che ovviamente ne garantiscono la piena e totale affidabilità.

Ciascun montacarichi prodotto deve essere certificato in base alle norme nazionali ed internazionali. Prima di essere immesso sul mercato e quindi di essere destinato alla vendita e consegnato a casa del cliente, ciascun montacarichi deve essere necessariamente sottoposto ad una serie scrupolosa e rigida di controlli e collaudi.

E come se tutto ciò non bastasse, ciascun montacarichi ha dei propri specifici accorgimenti per rendere lo spostamento del disabile completamente sicuro. Ogni singola azienda studia e mette a punto sistemi di sicurezza differenti, i quali possono variare in base al tipo di montacarichi, ovvero in base ai materiali con cui è realizzato, se è destinato all’uso esterno o a quello interno.

Montacarichi da interni

Ad ogni modo gli accorgimenti che la maggior parte dei montacarichi in commercio presentano per garantire la sicurezza del fruitore sono i seguenti: le cinture di sicurezza, che hanno il compito di tenere ben fermo il disabile assicurandolo al montacarichi durante gli spostamenti; i sensori anti schiacciamento ed antiurto, che sono in grado di bloccare lo spostamento del montacarichi in presenza di eventuali ostacoli; il sistema wireless che permette l’assenza di cavi.

Molti temono poi che la sicurezza possa essere compromessa nel caso in cui durante la corsa venga a mancare la corrente. Ma anche in questa eventualità non c’è alcun pericolo per il disabile, visto che grazie all’alimentazione a batteria tutti i  montacarichi moderni portano a termine il loro percorso senza interruzioni anche senza corrente elettrica.

Montacarichi: installazione e garanzie

Molte persone temono che l’installazione di un montacarichi possa essere un’operazione complicata. Le cose che più temono sono essenzialmente due: che l’istallazione sia un’opera invasiva, che danneggia la propria casa; che ci sia bisogno di lavori che si protraggono per giorni e giorni. E così, queste due preoccupazioni finiscono per far accantonare l’idea di ricorrere ad un montacarichi.

A parte il fatto che il montacarichi è uno strumento indispensabile, per cui non dovrebbe esserci alcun dubbio sul suo acquisto, ma possiamo facilmente eliminarvi quelli che riguardano la sua installazione. Per prima cosa dovete tener presente che il montacarichi è un dispositivo versatile, che può adattarsi a qualsiasi tipo di scala e di ambiente.

Rettilinea o curvilinea, ogni scala può avere il suo tipo di montacarichi. Inoltre, grazie al fatto che oggi i montacarichi sono pensati oltre che come strumento d’aiuto anche come elemento d’arredo, essi sono progettati con un design accattivante, che può sposarsi in ogni tipo di ambiente.

Quando si sceglie il tipo di  montacarichi più consono alle proprie esigenze e si effettua quindi l’acquisto, a casa propria arriva il team dell’azienda che vi ha venduto il montacarichi, pronto per l’installazione. Detestate quando devono fare dei lavori in casa vostra?

State tranquilli, poiché installare un montacarichi non è come quando in casa vostra piombano degli operai che hanno bisogno di settimane per portare a termine il loro lavoro. Per installare un montacarichi è sufficiente una sola ed unica giornata.

Già questa rapidità dovrebbe farvi comprendere che l’installazione del montacarichi è un’operazione semplice, e che soprattutto non sconvolge in nessun modo la vostra casa.

Oggi i montacarichi sono pensati per essere armoniosi con l’intero contesto in cui vengono inseriti, con il quale sono in perfetto equilibrio. In poche ore un operaio sistema il montacarichi a casa vostra, senza intervenire con opere murarie.

La procedura è semplice, basta compiere alcuni piccoli gesti, ovvero fissare la guida ed i supporti sulla scala, inserire la poltroncina (nel caso di montascale a poltroncina), ed il  è montacarichi già pronto per essere utilizzato.

Montacarichi rettilineo

Naturalmente l’installazione, anche se in modo rapido, avviene in modo meticoloso. Il montacarichi è uno strumento completamente affidabile, dotato dei dovuti accorgimenti per garantire la massima affidabilità a chi l’utilizza. Sensori anti-schiacciamento ed antiurto sono appositamente presenti per fare in modo che il montacarichi si arresti dinanzi eventuali ostacoli.

In più, per assicurare la completa sicurezza il montacarichi è dotato di cinture di sicurezza ed è caratterizzato da un sistema di alimentazione a bassa tensione. Chi ha una capacità motoria ridotta può contare tranquillamente sul  montacarichi per effettuare tutti i suoi spostamenti in tutta tranquillità e facilità. Un solo gesto, ovvero spingere la leva di comando nella direzione desiderata, basta per mettere in movimento il montacarichi e scendere o salire la rampa di scale.

Poi attraverso un pratico telecomando è possibile richiamare il montacarichi. Funzionalità e sicurezza rendono il montascale uno strumento ideale per chiunque abbia problemi motori. E non deve esserci alcun timore per la propria casa, l’installazione del montacarichi non è invasiva ed il suo ingombro è minimo.

Montacarichi: modelli e stile

Il montacarichi va scelto innanzitutto in base alla conformazione del luogo in cui deve essere installato. Ciò significa che il primo criterio che bisogna prendere in considerazione per l’acquisto di un montacarichi è il tipo di scale a cui esso deve adattarsi.

Sulla base di questa considerazione possono distinguersi due differenti e ben precise tipologie di montacarichi: i  montacarichi rettilinei ed i  montacarichi curvilinei.

Se la scala della vostra abitazione è dritta, allora quello che fa per voi è il modello rettilineo. Se invece la scala in cui deve inserirsi il montacarichi è formata anche da un singolo scalino non parallelo, allora ciò di cui avete bisogno è un  montacarichi curvilineo.

Quello di cui ci occupiamo in quest’articolo è il primo modello di montacarichi, ovvero quello rettilineo. Iniziamo con il dirvi che se avete una scala rettilinea siete un po’ più fortunati, visto che il montacarichi rettilineo è più economico rispetto al modello curvilineo.

Certo, è vero che l’acquisto del montacarichi è sostenuto dallo stato tramite degli appositi contributi, ma è anche vero che si è sempre contenti di risparmiare.

Parlando del montacarichi rettilineo, dobbiamo poi dirvi che questo è ovviamente disponibile sia nella versione a poltroncina che nella versione a piattaforma. Ma, al di là della distinzione fatta sulla base del luogo di installazione, quali sono le principali caratteristiche di un  montacarichi rettilineo? E’ proprio questo che ora andiamo a scoprire, per essere d’aiuto a chi si sta accingendo ad acquistare tale tipo di montacarichi.

Innanzitutto dovete sapere che un montacarichi rettilineo si può installare sia a destra che a sinistra della scala, aspetto che rende il dispositivo perfetto per inserirsi in qualsiasi tipo di ambiente vogliate collocarlo. Se pensate al montacarichi come ad un oggetto ingombrante e difficilmente adattabile nelle vostre case, dovrete ricredervi.

Montacarichi per esterni

Il montacarichi è, infatti, uno strumento d’aiuto che in casa non dà il minimo ingombro. La sua funzione è quella di darvi sostegno e rendervi autonomi, dunque figuriamoci se vuole essere un impiccio casalingo! Una volta che il montacarichi rettilineo non è più in funzione si può tranquillamente richiudere, al fine di occupare uno spazio irrisorio quando non è più in uso.

I modelli di montacarichi rettilinei in commercio sono diversi, ma sono comunque accomunati da alcuni aspetti basilari, che ogni montacarichi deve necessariamente avere. Il primo di questi aspetti è quello della sicurezza. Non si può progettare un montacarichi senza prendere in considerazione la protezione di chi ne fruisce.

Pertanto ogni montacarichi è completamente affidabile, dotato degli appositi accorgimenti per permettere alla persona con ridotta capacità motoria che ne usufruisce di salire e scendere le scale senza correre il minimo rischio.

L’altro aspetto indispensabile è quello della funzionalità e semplicità d’uso, un aspetto che oggi i produttori si impegnano ad assicurare per i montacarichi rettilinei che troviamo in vendita. I più moderni  montacarichi garantiscono solidità e robustezza unite ad un’estetica piacevole.

Ebbene sì, anche l’aspetto estetico non è da trascurare, essendo il montacarichi uno strumento che diventa un tutt’uno con l’arredo. Per questo gli ultimi modelli sono disponibili in diversi colori, perché il montacarichi diventi anche una scelta di gusto.

Leggi anche:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento