Montascale usato: le regole da seguire

Un montascale non si deve comprare necessariamente nuovo, ci si può anche avvalere di un montascale usato.

Chi vuole risparmiare sulla spesa, naturalmente in misura maggiore di quanto permettano le agevolazioni fiscali statali per l’acquisto di un montascale nuovo, può scegliere di acquistare un montascale di seconda mano.

Montascale usato

Naturalmente, nel caso di un montascale usato si deve porre un’attenzione ancora maggiore all’acquisto, valutando con estrema esattezza il rapporto tra costi e benefici, così da assicurarsi un’effettiva convenienza del proprio acquisto. Non tutti i montascale usati si possono adeguare al proprio tipo di scala, e molto spesso i costi per adattare il montascale usato alla scala finiscono per essere superiori a quelli che sarebbero serviti per l’acquisto di un montascale nuovo. Al fine di non far verificare una situazione del genere, vi indichiamo qualche regola da seguire per far installare a casa vostra un buon usato.

Per prima cosa dovete avere ben chiaro ciò che volete, dunque non perché state comprando un montascale usato dovete pensare di dovervi accontentare. Sappiate che trovare il giusto montascale usato può richiedere anche molto tempo, quindi se avete una certa urgenza vi converrebbe forse un montascale nuovo.

Ogni montascale nuovo viene sempre progettato su misura, in relazione alle necessità del cliente e al tipo di scala e di abitazione in cui il dispositivo deve essere collocato. Il fatto che un montascale debba essere personalizzato naturalmente non vi vuole scoraggiare all’acquisto di un usato, ma vuole essere solo un monito affinché usiate la giusta dose di accortezza nella scelta di un montascale di seconda mano.

Insomma, non perché intendete risparmiare dovete essere meno esigenti, ma dovete pretendere comunque il massimo. Innanzitutto il montascale usato deve funzionare perfettamente e poi deve essere anche tenuto in buono stato dal punto di vista estetico (ad esempio l’imbottitura deve essere pulita e in buone condizioni). L’aspetto più importante di un montascale usato è la sua sicurezza. Informatevi quindi soprattutto se il montascale usato abbia ricevuto negli anni una revisione adeguata e regolare.

Un montascale usato che ha, infatti, ricevuto una corretta e regolare manutenzione nel tempo è meno soggetto al rischio di guasti e quindi potrà avere una vita più lunga.

Il consiglio è quello di acquistare un montascale usato da un rivenditore fidato, piuttosto che da un privato, proprio al fine di avere una maggiore garanzia sull’efficienza del prodotto. Il rivenditore potrà infatti darvi prova della manutenzione del dispositivo attraverso gli specifici tagliandi, che vi assicurano che il montascale è sicuro. Ricordate anche che un montascale usato, a differenza di uno nuovo, non gode della garanzia di due anni.

montascale usato consigli

Quindi è buona regola informarsi della disponibilità sul mercato delle parti di ricambio. Soprattutto per i modelli un po’ più vecchi potreste trovare qualche difficoltà nel trovare un pezzo di ricambio, soprattutto se ad esempio la produzione di quel determinato modello si è esaurita già da un po’ di tempo ed esso non è più in commercio.

Dunque non trascurate quest’aspetto della reperibilità delle parti di ricambio, visto che in caso di guasto potrebbe essere un bel grattacapo. In più alcune riparazioni potrebbero essere molto costose, al punto da vanificare il risparmio iniziale. Quindi attenzione…!

Montascale usato: noleggio

Non tutti, fortunatamente, hanno bisogno di un montascale per periodi di tempo molto lunghi o per sempre. C’è infatti chi, ad esempio, in seguito ad un incidente, necessita dell’ausilio di un montascale soltanto per un periodo di tempo piuttosto limitato. Cosa fare in questi casi? Quando un montascale serve solo temporaneamente, acquistarne uno non è la scelta più saggia.

L’acquisto comporta, infatti, nonostante le agevolazioni fiscali messe a disposizione dallo stato, pur sempre una spesa considerevole da affrontare. E poi, una volta che il montascale usato non serve più la sua presenza potrebbe rappresentare un ingombro, mentre venderlo non sarebbe facilissimo.

Dunque, assodato che l’acquisto di un montascale usato per un uso temporaneo non è la soluzione più vantaggiosa da più punti di vista, in primis quello economico, come si può usufruire comunque di un sostegno? La soluzione è semplice: esiste la possibilità di noleggiare un montascale.

Per prima cosa, c’è da considerare che questa opzione non è da prendere in considerazione per i montascale curvilinei ma soltanto per quelli rettilinei. Una rampa di scale curva richiede infatti sempre un montascale su misura, che si debba adattare perfettamente alla sua conformazione.

Dunque c’è poco da dire: coloro che abitano in una casa con una scala curva ed hanno bisogno di un montascale per poco tempo non hanno una grande scelta, non gli rimane che acquistare un montascale. Chi ha una scala rettilinea è invece più avvantaggiato, visto che attraverso il noleggio potrà godere di un notevole risparmio economico.

Montascale usato modelli

Ed è infatti proprio questa la ragione essenziale per cui, quando è possibile, si sceglie di noleggiare un montascale: limitare i costi. Naturalmente, esattamente come accade per l’acquisto di un montascale, anche per il suo noleggio i costi variano in base al fornitore a cui si decide di rivolgersi e al modello di montascale scelto.

Sono diverse le aziende in tutt’Italia che offrono questo servizio di noleggio di montascale usato, quindi ovunque abitiate non avrete di certo difficoltà a trovare un fornitore che possa accontentarvi.

Dunque una volta prescelta l’azienda a cui rivolgersi, il personale vi indicherà tutte le possibili soluzioni di cui dispone e che possono fare al caso vostro. Ovviamente, un addetto del personale potrà effettuare una visita a casa vostra per accertarsi che il modello a noleggio possa soddisfare in tutto e per tutto le vostre esigenze. E’ infatti importante capire che non perché il montascale serve per un lasso di tempo di limitato la sua scelta debba essere poco accurata.

Anche se per poco, esso diventerà un ausilio prezioso ed insostituibile per chi lo utilizza. Ma soffermiamoci su ciò che rende più conveniente un montascale a noleggio, ovvero i costi. Dovete sapere che quasi tutti i fornitori associano al contratto di noleggio una durata temporale minima.

Vi facciamo un esempio: il noleggio di un montescale vi potrà costare 20 euro al giorno, ma il contratto verrà sottoscritto solo con un utilizzo di almeno 15 giorni. Ciò significa che per essere davvero sicuri di beneficiare del noleggio dovreste calcolare il costo richiesto rispetto alla durata di utilizzo prevista.

Montascale usato: pro e contro

 A volte non si ha la possibilità di comprare un montascale nuovo. Tuttavia non è un obbligo acquistare un macchinario “appena confezionato”. Infatti è possibile scegliere di puntare sull’usato ma bisogna sempre fare attenzione, informarsi bene e prendere le dovute precauzioni in modo da poter aver ben chiari i pro e i contro della situazione.

Se hai già letto alcuni articoli di questo sito, avrai capito che esistono delle agevolazioni fiscali, degli obblighi, dei controlli periodici da fare, una manutenzione da fare ogni sei mesi, ma anche delle specifiche garanzie per chi si appresta ad acquistare un montascale nuovo. Di certo però la spesa rimane comunque abbastanza elevata e non sempre tutti i budget familiari possono permettere un simile acquisto.

Prima di scegliere un montascale usato è però necessario informarsi bene per non ritrovarsi poi a spendere di più di quello che si pensava inizialmente, magari per eventuali riparazioni e altro.

Ma ecco i pro e i contro che ti permetteranno di farti un’idea più precisa rispetto al da farsi.

Montascale usato a cingoli

Sappi che i vantaggi, per quanto riguarda l’acquisto di un montascale usato, purtroppo non sono molti… Si può di certo contare su un prezzo più economico e, in più, si può avere la fortuna di trovare un’azienda che ti  conceda un altro anno di garanzia e magari un contratto per i vari controlli e manutenzioni post-vendita.

Ovviamente, se compri da un privato, non avrai nessuna agevolazione ma ti verranno passati tutti i  documenti  già esistenti. Spesso, però, queste sono le “transazioni” meno consigliate, in quanto potrebbero aver perso qualche foglio importante, aver finito la garanzia da tanto o, peggio, non aver effettuato i controlli obbligatori per Legge.

Altri “contro” di una acquisto di un montascale usato potrebbero essere…  la poca libertà di scelta, le condizioni poco affidabili e, nel caso tu avessi bisogno di un montascale curvo, sarà un problema trovarne uno adatto alla propria scala.

Tutto questo non ti deve abbattere e convincere a comprarne uno nuovo a tutti i costi! Semplicemente serve a farti ricordare che, prima di acquistare…  è giusto pensare: “fidarsi è bene e non fidarsi è meglio”.

Quindi, soprattutto se deciderai di trattare con un privato, il consiglio è quello di visionare attentamente tutta la documentazione cartacea, di chiedere di vedere il montascale in funzione e di farsi lasciare tutti numeri utili.

Inoltre attenzione a chi lo smonterà e a come lo farà. Poi affidati a qualcuno che lo possa trasportare con sicurezza.

Montascale usato: Ultimi consigli

Se rispondi ad un annuncio scegli qualcuno che abiti non troppo lontano da te, almeno potrai andar a vedere ed a testare con i tuoi occhi.

Controlla su internet e cerca i siti dove vendono i montascale di seconda mano.

Se è possibile, rivolgiti ad una ditta specializzata che vende anche modelli usati (scelta consigliata).

Detto questo, ora che sai i pro e i contro, sicuramente saprai come muoverti ma ricordati, per qualsiasi dubbio contatta un esperto e porta sempre con te qualche tuo familiare in modo che ti possa consigliare e due menti insieme, in certi casi, funzionano meglio di una!

Acquistare un montascale usato può rivelarsi una scelta vantaggiosa? E’ chiaro che, considerando la crisi che ha colpito le tasche di un po’ tutti gli italiani, il mercato dell’usato sia uno dei pochi ad andare a gonfie vele. Abbigliamento, libri, auto, telefonini, praticamente ci siamo abituati a comprare un po’ tutto di seconda mano.

E’ ovvio che dietro questa scelta si nasconde la volontà, o meglio la necessità, di risparmiare. Ma la scelta di rivolgersi al mercato dell’usato è sempre conveniente? Di pari passo con la crisi si è fatta strada l’abitudine ci cercare l’usato anche nel settore dei montascale. Come già saprete, quella del montascale è una spesa importante, ma una spesa necessaria, a cui non si può rinunciare. Naturalmente il vantaggio maggiore rappresentato dall’acquistare un montascale usato consiste nel risparmio economico.

Ma a fronte di una convenienza economica, non possiamo non indicarvi anche qualche svantaggio che l’acquisto di un montascale usato comporta. In primo luogo la minore scelta che si ha a propria disposizione.

Vi ricordiamo che un montascale deve rispondere alle proprie specifiche esigenze, nonché deve adattarsi alla propria abitazione e alla propria scala. Comprare un montascale nuovo vuol dire poter scegliere un montascale personalizzato, su misura, mentre orientarsi verso uno usato significa limitare la propria scelta sia in termini di modelli che di tipi. Se poi si ha ad esempio una scala curva, e non rettilinea, potrebbe essere ancora più difficile trovare un montascale che si adatti perfettamente alla propria scala. Inoltre, svantaggio non ultimo, un montascale usato non potrà mai essere in condizioni del tutto uguali a quelle di un montascale nuovo.

Dunque un montascale di seconda mano si rivelerà una scelta disastrosa? Ovviamente non stiamo dicendo questo, ma che bisogna fare molta più attenzione all’acquisto.

Per prima cosa, se state pensando di acquistare un montascale usato fareste bene a rivolgervi ad un fornitore di fiducia. Comprare da un privato espone infatti a dei rischi molto maggiori. C’è da fidarsi di chi lo installa?

Se si ha bisogno di pezzi di ricambio a chi ci si può rivolgere? C’è una garanzia? Questi interrogativi fareste bene a porveli, affinché dopo un buon risparmio iniziale il vostro acquisto non possa poi rivelarsi in seguito deludente. Insomma, quando vi trovate di fronte ad un montascale di seconda mano non considerate solo il risparmio in termini economici, ma guardate oltre, esaminando soprattutto gli aspetti dell’assistenza e manutenzione del dispositivo.

Comprare un montascale nuovo dà la certezza che ci sia qualcuno che vi possa consigliare qual è il montascale che maggiormente si addice a voi e alla vostra casa e possa installarlo nella vostra abitazione. In più acquistando un montascale nuovo avete diritto ad un’assistenza che vi tutela per ogni evenienza.

Ricordate poi che l’acquisto dei montascale nuovi è sostenuto dallo stato attraverso agevolazioni fiscali, quindi se pensate di comprare un montascale di seconda mano fatevi bene i vostri conti. Valutate l’effettivo risparmio in termini economici e magari rivolgetevi ad un’azienda che vende anche montascale di seconda mano, così da avere il maggior numero di garanzie possibili.

Leggi anche:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest

Lascia un commento